Infortunio Nainggolan, aggiornamenti: ecco quando tornerà in campo

Inter Sassuolo probabili formazioni

infortunio nainggolanINFORTUNIO NAINGGOLAN- Un nuovo ko e nuovo allarme in casa nerazzurra. Radja Nainggolan salterà i prossimi match di campionato per un piccolo problema alla caviglia rimediato nel match di Champions League contro il Tottenham. Quali saranno i tempi di recupero del centrocampista belga? Situazione da monitorare con estrema calma e attenzione. La sensazione è che il ko del giocatore non sia niente di particolarmente preoccupante, ma è chiaro che le condizioni fisiche dell’ex Roma verranno analizzate giorno dopo giorno prima di valutare il da farsi. Un ko che avrebbe sollevato un grosso polverone anche nel mondo del fantacalcio e tra i fantallenatori, i quali starebbero esprimendo tutto il loro disappunto nei commenti sull’ App di Fantagazzetta per il Fantacalcio

Leggi anche: Roma-Inter streaming: ecco dove vedere il match

Un nuovo infortunio dopo quelli rimediati ad inizio stagione. L’impatto di Nainggolan in maglia Inter è stato ottimo, ma forse condizionato da troppi acciacchi fisici. Un piccolo neo che ne starebbe condizionato l’esplosione totale in maglia Inter e che starebbe complicando i piani tattici di Spalletti.

Infortunio Nainggolan: quando tornerà in campo il centrocampista belga?

Come detto, difficile valutare i tempi di recupero del centrocampista belga. Il giocatore potrebbe alzare bandiera bianca per almeno 15 giorni saltando due match di campionato, uno imminente nel posticipo serale di domenica contro i suoi ex compagni della Roma. Uno stop precauzionale. La sensazione è che lo staff medico nerazzurro non accelererà i tempi e lascerà a riposo il centrocampista per farlo recuperare in maniera totale.

Leggi anche: Di Gennaro spiega: “Squadraccia? Ecco a chi era riferito”

Il ninja potrebbe far ritorno in campo nella super sfida dell’Allianz Stadium contro la Juventus, match in programma nella prima settimana di dicembre. Situazione da monitorare giorno dopo giorno, piccolo allarme, ma trapela sostanziale ottimismo in casa nerazzurra.