Juventus, Ronaldo è la bestia nera dell’Atletico: i gol fatti

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)
Atletico Madrid Juventus statistiche
Real Madrid’s Portuguese forward Cristiano Ronaldo (R) looks at Atletico Madrid’s French forward Antoine Griezmann at the end of the UEFA Champions League Group stage draw ceremony, on August 25, 2016 in Monaco. AFP PHOTO / VALERY HACHE / AFP / VALERY HACHE (Photo credit should read VALERY HACHE/AFP/Getty Images)

JUVENTUS RONALDO – Manca davvero poco al calcio d’inizio tra Atletico Madrid e Juventus, le squadre si avvicinano dunque al big match di questo ottavo di Champions League. La squadra di Allegri è una delle più attese poiché, con l’arrivo di Cristiano Ronaldo, è entrata di diritto nella lista di candidate alla vittoria finale. Non che negli ultimi anni non lo sia stata, anzi, ma con l’arrivo del fenomeno portoghese le quotazioni sono leggermente aumentate. Quella maglia, quel nome, quel numero 7 non ha fatto certamente dormire sonni tranquilli Simeone, Cristiano è infatti la bestia nera dei Colchoneros e le statistiche sono impressionanti.

leggi anche —> le parole di Allegri in conferenza stampa

Juventus, Ronaldo e i gol all’Atletico: il dato è pazzesco

Quando vestiva la maglia dei blancos, Cristiano Ronaldo ha inflitto parecchie punizioni all’Ateltico Madrid, tra i tanti gol, uno di quelli che i tifosi dei blancos ricordano con molto piacere è quello in finale di Champions League che ha sancito la vittoria del club di Florentino Perez.

I NUMERI – Il numero 7 ha infatti segnato ben 22 volte contro i Colchoneros nei 31 incroci avuti nella sua carriera. 

Oggi il bianconero proverà a incrementare, per regalare il successo a Massimiliano Allegri, successo fondamentale che tutti i tifosi bianconeri aspettano. Quella di stasera potrebbe essere anche una prova generale per la finale, atto che si svolgerà proprio al Wanda Metropolitano, stadio dove i tifosi bianconeri sognano di veder alzare al cielo la coppa dalle grandi orecchie.

leggi anche —> Atletico Madrid-Juventus: le probabili formazioni e le scelte di Allegri e Simeone