Napoli-Salisburgo Europa League, ecco chi sono gli avversari di Ancelotti

Napoli Salisburgo Europa League
Former Spanish football player Andres Palop shows the name of Salzburg football club during the draw for the Europa League round of sixteen, on February 22, 2019 in Nyon. (Photo by Fabrice COFFRINI / AFP) (Photo credit should read FABRICE COFFRINI/AFP/Getty Images)
Napoli Salisburgo Europa League
Former Spanish football player Andres Palop shows the name of Salzburg football club during the draw for the Europa League round of sixteen, on February 22, 2019 in Nyon. (Photo by Fabrice COFFRINI / AFP) (Photo credit should read FABRICE COFFRINI/AFP/Getty Images)

NAPOLI SALISBURGO EUROPA LEAGUE – Negli ottavi di Europa League, il 7 e il 14 marzo, il Napoli dovrà affrontare il Salisburgo di Marco Rose. La squadra di Ancelotti ha evitato il Chelsea e l’Arsenal, ma ora dovrà vedersela con il capocannoniere Moanes Dabour. Il Salisburgo è stato fondato il 13 settembre 1933 e si chiamava Sportverein Austria Salzburg. Fino alla sua attuale denominazione la società ha cambiato diverse volte nome e colore per ragioni legate allo sponsor.

Leggi anche: Europa League, i risultati dei sorteggi: ecco tutti gli accoppiamenti

La svolta nel 2005

Nel 2005, la squadra ha cambiato denominazione in FC Red Bull Salisburgo: con la compagnia austriaca, in 13 anni il Salisburgo ha vinto nove scudetti. Il Salisburgo sta dominando la Bundesliga austriaca e in caso di vittoria incasserebbe il suo sesto scudetto consecutivo: in totale, a oggi, la squadra ne ha conquistati ben nove. L’avversario del Napoli è tutt’altro che un avversario facile. Ne sa qualcosa la Lazio che l’anno scorso è stata eliminata quando gli austriaci hanno vinto 4-1 ai quarti di finale rovesciando completamente il risultato d’andata (4-2). Nelle ultime 17 partite europee in casa, inoltre, il Salisburgo resta ad oggi imbattuto e ha raggiunto gli ottavi in Europa League per la terza volta. Dalla fase a gironi, ha avuto il 53% di possesso palla.

Napoli Salisburgo Europa League, i numeri

Il Napoli non ha mai affrontato gli austriaci che, invece, hanno registrato 4 vittorie, 2 pareggi e 8 sconfitte contro squadre italiane. Marco Rose, ex difensore del Lipsia, del Mainz e dell’Hannover, e’ il tecnico del Salisburgo dal 2017 quando ha sostituito Oscar Garcia dopo aver vinto la Uefa Youth League. Il giocatore di punta della squadra è sicuramente Munas Dabour, il capocannoniere di questa Europa League che su 14 tiri ne ha messi a segno 7. Dal 2016, anno in cui è arrivato nella squadra, Dabour ha segnato 57 gol. A giugno, il calciatore passerà al Siviglia: dopo il suo esordio nel Maccabi Tel Aviv nel 2011, è stato acquistato dal Grasshopper nel 2014, per approdare al Salisburgo due anni dopo.