Fiorentina-Atalanta, Pioli: “Gasperini sbagliò a dare del simulatore a Chiesa”

Fiorentina Atalanta Pioli
FLORENCE, ITALY - SEPTEMBER 24: Giampiero Gasperini manager of Atalanta BC and Stefano Pioli manager of ACF Fiorentina during the Serie A match between FC Crotone and Benevento Calcio at Stadio Artemio Franchi on September 24, 2017 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
Fiorentina Atalanta Pioli
FLORENCE, ITALY – SEPTEMBER 24: Giampiero Gasperini manager of Atalanta BC and Stefano Pioli manager of ACF Fiorentina during the Serie A match between FC Crotone and Benevento Calcio at Stadio Artemio Franchi on September 24, 2017 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

FIORENTINA ATALANTA PIOLI – “Ce l’abbiamo in testa di vincerla la Coppa Italia, come credo sia normale per tutte le squadre che sono rimaste. E’ capitato raramente che le prime tre squadre del campionato siano fuori”. Sono le parole dell’allenatore della Fiorentina, Stefano Pioli, alla vigilia della semifinale d’andata di Coppa Italia contro l’Atalanta. “Noi combatteremo contro una squadra molto forte, contro la quale però abbiamo lottando ad armi pari -aggiunge il tecnico gigliato -. Domani vogliamo provare a prenderci dei vantaggi in vista del ritorno’‘. Non è un mistero che la Fiorentina abbia richiesto un trattamento più equo considerando che l’Atalanta si presenterà a questa sfida con 36 ore di riposo in più. Ma le motivazioni in una semifinale arrivano praticamente in automatico.

-> Leggi anche Fiorentina-Atalanta 2-0, Pioli: “Rigore, Chiesa è stato intelligente”

Fiorentina Atalanta Pioli polemico con Gasperini

Stefano Pioli rievoca poi il match di campionato quando la sua Fiorentina ha battuto per 2-0 l’Atalanta. Una partita che fu scandita anche dagli attacchi del tecnico della Dea Gian Piero Gasperini contro l’attaccante viola Federico Chiesa accusato di essere un simulatore seriale. ”Allora sbagliai a non difendere fino in fondo Federico spiegando che nell’azione contestata del rigore lui inciampò e non cadde volontariamente. Ma Gasperini sbagliò a parlare in quel modo di un nostro giocatore invece di intervenire sui suoi. Detto questo – ha aggiunto con toni decisi il tecnico viola – avrei dovuto domenica dopo la gara con l’Inter mostrare le caviglie e gli stinchi di Chiesa…”

Var croce e delizia

L’allenatore della Fiorentina, Stefano Pioli, torna infine sulle polemiche scatenate dall’Inter in seguito al rigore inesistente che ha permesso ai viola di pareggiare in extremis la sfida di domenica scorsa. Pioli è piccato: “Se ne parla solo in una direzione, si critica solo in un senso. Se domenica non fosse mai intervenuta il rigore per l’Inter non sarebbe stato accordato e il gol di Biraghi sarebbe stato valido: sarebbe finita 2-2 la partita”.