Salisburgo-Napoli conferenza Ancelotti: “Nessun calcolo qui per vincere”

Salisburgo Napoli conferenza Ancelotti
(Photo by Clive Brunskill/Getty Images)
Salisburgo Napoli conferenza Ancelotti
LIVERPOOL, ENGLAND – DECEMBER 10: Carlo Ancelotti, Manager of Napoli during a SSC Napoli press conference ahead of their UEFA Champions League C match against Liverpool at Anfield on December 10, 2018 in Liverpool, England. (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

SALISBURGO NAPOLI CONFERENZA ANCELOTTI – Dopo la rimonta della Juventus in Champions League, che ha salvato i magri risultati delle italiane nell’Europa che conta, gli ottavi di finale della competizione continentale cadetta vedranno domani altre due squadre di Serie A battersi per un trofeo europeo: Napoli e Inter- La terza gara di ritorno degli ottavi di finale di Europa League vedrà domani il RedBull Salisburgo ospitare in casa il Napoli, che all’andata ha sconfitto gli austriaci per 3 a 0, nell’unico precedente della storia tra le due formazioni: Vediamo cosa ha detto il tecnico azzurro alla stampa: Salisburgo Napoli conferenza Ancelotti.

-> Leggi anche: Salisburgo-Napoli, le probabili formazioni: Ancelotti senza Koulibaly

Salisburgo Napoli conferenza Ancelotti.

“Il 3-0 dell’andata è un buon risultato, ma non ci pensiamo. Dobbiamo giocare al meglio delle nostre possibilità e provare a vincere anche qui”. Lo ha detto il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti alla vigilia della gara di ritorno degli ottavi di finale contro il Salisburgo in Europa League. “Non faremo calcoli – ha aggiunto Ancelotti – giocheremo al meglio per passare il turno. Ricordiamoci che all’andata abbiamo concesso opportunità in un momento in cui il risultato era importante. Hanno mostrato le loro qualità anche in vista della partita di domani. Sappiamo che il Salisburgo è una bella squadra, con giocatori forti e quindi scenderemo in campo sereni ma per fare risultato”. Ancelotti ha parlato anche del deludente pareggio di Sassuolo: “Erano tutti dispiaciuti ma dobbiamo guardare avanti, è chiaro che quando giochi un turno di campionato in mezzo a due gare europee diventa più difficile fisicamente e mentalmente, perciò è venuta fuori una gara deludente e ci siamo salvati con un pareggio”.

Tra Giuntoli e Insigne

“Siamo tutti contenti per il rinnovo di Giuntoli. Prosegue il progetto e il matrimonio con la società. Ha fatto bene. Siamo un po’ meno contenti perché le casse della società col suo contratto saranno più vuote. Ma sto scherzando…” Una battuta infine su Insigne. “Capisco lo sfogo, sente tanta pressione”.