Nazionale conferenza stampa Mancini: “Zaniolo può debuttare”

Nazionale conferenza stampa Mancini
FLORENCE, ITALY - MARCH 18: Head coach of Italy Roberto Mancini attends an Italy press conference at Centro Tecnico Federale di Coverciano on March 18, 2019 in Florence, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
Nazionale conferenza stampa Mancini
FLORENCE, ITALY – MARCH 18: Head coach of Italy Roberto Mancini attends an Italy press conference at Centro Tecnico Federale di Coverciano on March 18, 2019 in Florence, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Nazionale conferenza stampa Mancini – E’ iniziato a Coverciano il raduno della Nazionale in vista delle qualificazioni ad Euro 2020, il primo Campionato Europeo della storia che non si svolgerà in un’unica nazione, bensì in 12 città europee distinte. La selezione del ct Roberto Mancini esordirà sabato 23 marzo ad Udine contro la Finlandia e si ripeterà martedì 26 marzo a Parma contro il Liechtenstein: questi i primi due impegni degli Azzurri, inseriti nel Gruppo J insieme anche a Bosnia Erzegovina, Grecia ed Armenia.

-> Leggi anche: Euro 2020 Nazionale, parte il raduno degli azzurri di Mancini

Nazionale conferenza stampa Mancini: “inizia il difficile”

“Adesso inizia il momento più importante perché ci stiamo per proiettare verso l’Europeo – esordisce il ct – Sono fiducioso perché ho visto tanto entusiasmo da parte dei ragazzi, c’e’ voglia di fare qualcosa di diverso rispetto a quanto fatto in passato e raggiungere risultati importanti. Con la Finlandia sara’ difficile essendo la prima sfida in assoluto, vorrei che la squadra proponesse un bel gioco e fosse in grado anche di saper difendere. La cosa piu’ importante pero’ e’ la determinazione”. Il ct continua poi sulle convocazioni.

Zaniolo può debuttare

“Ho convocato qualche giocatore in più perché non ero a conoscenza delle condizioni di tutti, altri li ho chiamati per studiarli e valutarli meglio. Qualcuno purtroppo é rimasto a casa, ma fa comunque sempre parte del gruppo e può tornare in qualsiasi momento. Belotti è tra questi, sa che può fare molto meglio, già è in fase crescente e potrebbe sicuramente tornare – spiega Mancini piombando poi su Balotelli – Mario credo non sia nelle condizioni ottimali per giocare in Nazionale, sicuramente sta migliorando e lo può fare ancora, ci aspettiamo tantissimo da lui”. Mancini infine anticipa alcune delle scelte che farà nei match di qualificazione a Euro 2020 Jorginho e Verratti “hanno qualità tecniche enormi, e’ una fortuna averli entrambi”. Farli giocare insieme potrà di certo migliorare la loro intesa. Roberto Mancini conclude poi con i giovani. Kean gioca in un club importante, dove prima di essere calciatori bisogna saper essere uomini un passaggio decisivo per la sua crescita. Zaniolo nonostante i guai della Roma sta facendo benissimo “va dato merito a Di Francesco per i tanti minuti che gli ha concesso in partite importanti”. Zaniolo è stato convocato per capire l’importanza di vestire l’azzurro “per lui potrebbe esserci anche la possibilità di un debutto”