Inter, Keita: “Vorrei restare qua per tanti anni. Per farlo devo lavorare duro”

Keita

Keita

Intervistato ai microfoni di Sky Sport, Keita Balde, esterno offensivo dell’Inter, ha parlato del finale di stagione con la squadra nerazzurra dopo il periodo in cui è stato fermo per via di un infortunio e la pausa per le nazionali in cui si è unito al suo Senegal: “Sono stato fermo per un periodo, ma ho fatto due partite in Nazionale che mi hanno fatto bene, ho svolto tanti allenamenti e ora sono pronto per allenarmi duro qua e riprendermi quello che ho lasciato. Sono un ragazzo che soffre molto quando non può scendere in campo e dare una mano ai compagni, la gente che mi conosce lo sa”.

LEGGI ANCHE: Rinnovo Ranocchia, incontro tra Inter e l’agente per cercare un accordo

Inter, Keita: “Sono a disposizione anche come centravanti pur non essendo il ruolo più adatto a me”

L’ala d’attacco nerazzurra ha quindi proseguito sull’ipotesi di avere una maglia da titolare in Inter-Lazio, partita valida per la ventinovesima giornata del campionato di Serie A: “Io sono pronto, il mister lo sa che sono a disposizione per fare qualsiasi ruolo, anche come centravanti pur non essendo quello più adatto a me, né il mio preferito”.

LEGGI ANCHE: Inter, Politano: “Champions, Lazio cruciale. Icardi sempre importante”

Inter, Keita: “Farò di tutto per fare ancora meglio di prima”

Keita ha infine detto la sua su cosa serve per vincere la gara di domenica: “L’importante è sudare e rispettare la maglietta e i tifosi che ci vengono a guardare. Bisogna scendere in campo concentrati e con voglia di vincere. Io farò di tutto per fare ancora meglio di quel Keita che abbiamo visto”. Sul futuro: “Adesso sono concentrato solo sull’Inter: voglio dimostrare che posso stare qua per tantissimi anni, far gioire i tifosi e le persone di questo club e per farlo devo lavorare duro per rimanere qui”.