Arsenal-Napoli, le statistiche: primo incontro in Europa League

Arsenal Napoli formazioni ufficiali
(Photo by Paul Gilham/Getty Images)
Arsenal Napoli statistiche
(Photo by Paul Gilham/Getty Images)

ARSENAL NAPOLI STATISTICHE: – Torna in campo l’Europa League, Arsenal e Napoli si sfideranno giovedì 11 aprile all’Emirates Stadium di Londra per la gara d’andata dei quarti di finale. Partita attesissima in casa azzurra con la squadra di Ancelotti che punta alla finalissima e centinaia di tifosi in partenza per la capitale inglese per assistere al match. La gara di domani sara’ terza disputata tra le due compagini.

Arsenal Napoli statistiche

Arsenal e Napoli non si sono mai affrontati prima in Europa League e le uniche due partite disputate furono in Champions League nei match di andata e ritorno del girone F, nella stagione 2013-2014. A passare agli ottavi di finale fu l’Arsenal, mentre il Napoli si qualifico’ solo ai sedicesimi di UEFA Europa League 2013-2014.

-> LEGGI ANCHE: Napoli-Genoa, Ancelotti: “Difendiamo male anche in 11 contro 10”

I precedenti

La prima partita si svolse il 1° ottobre 2013 all’Emirates Stadium di Londra davanti a 59.536 spettatori. La gara, arbitrata dal serbo Milorad Mazic, vide la squadra di Arsene Wenger passare in vantaggio dopo soli 8 minuti grazie alla rete segnata da Mesut Ozil su assist di Aaron Ramsey. Il Napoli provò a riprendere quota, ma il suo morale fu distrutto da una seconda rete al 15esimo minuto per mano di Olivier Giroud su passaggio di Ozil. Il Napoli cercò di aumentare la pressione, ma l’Arsenal si limitò a mantenere il vantaggio senza esporsi troppo. La partita terminò 2 a 0 per gli inglesi. Nel match dell’11 dicembre dello stesso anno, fu l’ungherese Viktor Kassai ad arbitrare le due squadre al San Paolo, davanti a 34.027 spettatori. La squadra guidata da Rafael Benitez non riuscì subito a restituire al team di Wenger le reti subite all’andata, ma al 73esimo minuto, su cross di Jose’ Callejon, Gonzalo Higuain riuscì a segnare la prima rete della partita, la sua quarta in quel torneo. Al terzo minuto di recupero, poi, Lorenzo Insigne servì la palla proprio a Callejon, che mise a segno la seconda rete. Questa volta il match terminò 2 a 0 per i campani. Un bilancio che vede le due formazioni in assoluta parità sia in termini di vittorie che di reti segnate e subite.

Giovanni Cardarello