Lazio-Udinese, Inzaghi in conferenza stampa: “Deluso e arrabbiato”

lazio-vitesse, probabili formazioni e ultimissimeLAZIO UDINESE, INZAGHI alla vigilia – Delusione e rabbia. Sono questi i sentimenti dominanti in Simone Inzaghi alla vigilia della delicata sfida di campionato contro l’Udinese, nel recupero che in questo momento è un vero e proprio jolly Champions per i biancocelesti. I padroni di casa domani sono chiamati ad un solo risultato, la vittoria, per riprendere la corsa all’Europa che conta interrotta bruscamente nelle ultime tre partite. Un punto in quest’ultima parte di campionato, frutto del pareggio interno per 2-2 contro il Sassuolo che ha seguito il ko di Ferrara e preceduto quello di Milano.

La Lazio se vuole continuare a inseguire la Champions League domani dovrà necessariamente vincere: lo impone la classifica, che vede i capitolini a quota 49 a -6 momentaneo dal quarto posto. Per questo domani all’Olimpico servirà la vera Lazio contro un avversario da non sottovalutare: l’Udinese di Igor Tudor.

Leggi anche: Lazio, polemiche post Milan

Lazio Udinese, Inzaghi in conferenza

Alla vigilia del match, che si giocherà domani alle ore 19:00 all’Olimpico, mister Inzaghi ha parlato in conferenza stampa. Il quarto posto non è distante, ma servirà domani la vittoria per ravvivare la corsa Champions: “I giochi sono aperti, ci si crede ancora. I ragazzi hanno capito la situazione, lo scorso anno abbiamo perso il quarto posto negli ultimi 15 minuti. Mancano ancora partite e punti, i ragazzi non mollano e domani dobbiamo disputare una grande partita“.

Cosa ha lasciato la trasferta di Milano e la sconfitta contro il Milan? “Tantissima rabbia e delusione. Dopo il primo tempo di San Siro non meritavamo di perdere, assolutamente. Però dovevamo concretizzare il primo tempo: avevamo avuto tre ghiotte occasioni. C’è grandissima delusione, ma con la squadra sono stato chiaro: non dobbiamo mollare. Quello che è accaduto potrebbe anche deconcentrare o demotivare, ma ho la fortuna di avere un gruppo straordinario“.