Tottenham-Ajax, le statistiche e i precedenti nelle coppe europee

Tottenham Ajax statistiche
Tottenham Hotspur's South Korean striker Son Heung-Min attends a team training session at Tottenham Hotspur's Enfield Training Centre, north London, on April 29, 2019 on the eve of their UEFA Champions League first leg semi-final football match against Ajax. (Photo by Adrian DENNIS / AFP) (Photo credit should read ADRIAN DENNIS/AFP/Getty Images)
Tottenham Ajax statistiche
(Photo by Adrian DENNIS / AFP) (Photo credit should read ADRIAN DENNIS/AFP/Getty Images)

TOTTENHAM AJAX STATISTICHE: Si avvicina il momento clou della Champions League 2019. Martedì 30 aprile, con fischio d’inizio alle ore 21 scenderanno in campo Totthenam Hotspur e Ajax per la partita di andata della prima delle due semifinali della massima competizione europea. Si tratta di un incontro attesissimo, che mette di fronte le due squadre che hanno eliminato le due grandi favorite per il successo finale, rispettivamente Manchester City e Juventus. Le due squadre hanno entrambe una lunga tradizione ebraica ed è probabile che le tifoserie si riempiranno di bandiere di Israele e Stelle di David.

-> LEGGI ANCHE: Highlights Champions League: Juve-Ajax 1-2. Video Gol e tabellino

Tottenham Ajax statistiche

Le due formazioni si sono affrontate solamente una volta, durante il primo turno della Coppa delle Coppe 1981-1982, edizione vinta dal Barcellona nella finale disputata contro lo Standard Liegi. La partita d’andata si svolse il 16 settembre 1981 all’Olympisch Stadion Amsterdam e fu arbitrata dallo spagnolo Augusto Lamo Castillo davanti a 21.742 spettatori. In quella stagione, il Tottenham di Keith Burkinshaw era molto in forma, tant’è che arrivò in semifinale perdendo proprio contro il Barcellona. A 19 minuti dall’inizio l’attaccante Mark Falco mise a segnò la prima rete. Gli olandesi provarono a recuperare aumentando il ritmo, ma al 34 minuto Falco trafisse nuovamente il portiere avversario, Piet Schrijvers. A quel punto, il morale degli olandesi cominciò a scemare e la squadra sembrò disorganizzata. Al 67 minuto arrivò una terza rete, questa volta ad opera di Ricky Villa, alla quale, pero’, questa volta rispose il centrocampista dell’Ajax Soren Lerby, che nel minuto successivo segno’ la prima rete degli olandesi. La partita si concluse per 1 a 3.

Il precedente

La partita di ritorno, invece, ebbe luogo il 30 settembre successivo allo stadio White Hart Lane di Londra e fu arbitrata dal tedesco Adolf Prokop davanti a 34.606 spettatori. Questa volta la squadra di Kurt Linder sembro’ essere ancora piu’ disorganizzata. Se nel primo tempo le due squadre sembrarono quasi equivalersi a livello di performance, nel secondo tempo tutto cambio’. Dopo i primi statici 45 minuti, gli Spurs cominciarono ad aumentare il ritmo e al 69 minuto arrivo’ la loro prima rete, messa a segno da Tony Galvin. Dopo appena 7 minuti, Mark Falco segno’ nella rete di Hans Galje’, registrando il secondo gol della partita e il suo terzo contro l’Ajax. La distanza tra un gol e l’altro diminui’ ancora di piu’ e, dopo cinque minuti, all’81 , Osvaldo Ardiles mise a segno’ la terza rete. Il match termino’ quindi con un secco 3 a 0. Nelle due partite disputate, gli inglesi del Tottenham registrarono ben sei reti, mentre gli olandesi dell’Ajax, sconfitti entrambe le volte, riuscirono a mettere a segno solamente una rete all’andata, ad opera di Soren Lerby.

Giovanni Cardarello