Roma, conferenza stampa Totti: “Mi tenevano fuori da tutto. Per me è un arrivederci”

ROME, ITALY - NOVEMBER 27: AS Roma former player Francesco Totti holds the Hall of Fame jersey before the group G match of the UEFA Champions League between AS Roma and Real Madrid at Stadio Olimpico on November 27, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

CONFERENZA STAMPA TOTTI- Francesco Totti è pronto a dire addio alla Roma, stavolta in maniera definitiva dopo circa 30 anni di giallorosso. Un addio un po’ a sorpresa, ma maturato sicuramente da diversi dissapori con il presidente Pallotta e Baldini. Una linea di pensiero totalmente differente e un addio ormai certo e scontato. Totti ha scelto di annunciare il suo storico addio mediante conferenza stampa.

Un addio che potrebbe affondare le sue radici nella vicenda De Rossi. Di fatto, secondo quanto riportato da alcune indiscrezioni, Totti avrebbe voluto confermare il centrocampista, opinione totalmente in contrasto con la società. Insomma, un addio annunciato e concretizzato nel giro di pochi giorni, anche se questo pensiero potrebbe esser maturato già durante la scorsa stagione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

28 anni di amore! ❤ #totti #memories #TakeMeBackTuesday

Un post condiviso da Francesco Totti (@francescototti) in data:

Leggi anche: Calciomercato domenica 16 giugno: Juve, Sarri vuole Pogba. Cagliari, piace Eder

Conferenza stampa Totti: l’ex capitano chiarirà il suo punto di vista LIVE ore 14:00

Francesco Totti, intervenuto in conferenza stampa dal Coni, ha così ammesso: “Per me è un giorno difficile, vorrei non fosse arrivato, ma ho preso questa scelta perchè per me è la scelta migliore. Non mi è mai stato permesso di lavorare nell’aria tecnica, ma come primo obiettivo ora c’è da fare il bene della Roma. Non esistono presidenti, allenatori o giocatori, prima viene il bene della Roma”.

Il capitano ha poi aggiunto: “Non ci si è mai venuti incontro, mi hanno sempre tenuto fuori da tutto. Per me non è un addio, ma un arrivederci. Ora prenderò altre strade, sarò pronto a tornare alla Roma con un’altra proprietà, qualora avessero voglia di puntare su di me, anche perchè è impossibile tenere fuori Totti dalla Roma”.

Su Baldini: “Un rapporto che non c’è mai stato. Mi sono fatto da parte io perchè non servono troppi galli per cantare. Un rapporto che mai ci sarà”