Under 21, UFFICIALE, Di Biagio si è dimesso: “Zero alibi, fuori per colpa nostra”

Italia Austria Under 21
ROME, ITALY - MARCH 18: Italy U21 head coach Luigi Di Biagio looks on during an Italy U21 training session ahead of their under-21 international match against Austria U21 at Mancini sport center on March 18, 2019 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
Italia Austria Under 21
 (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Di Biagio dice addio alla Nazionale Under 21 comunicato l’ufficialità delle sue dimissioni. Un addio vociferato già nel corso dei giorni scorsi, ora concretizzato dalla stesse decisione del ct azzurro: “Bisogna scindere i risultati di questi anni da quello che è successo in questo Europeo. Direi che è stato fatto un ottimo lavoro: abbiamo fatto crescere tanti ragazzi, siamo stati competitivi con tante squadre forti, tanti ragazzi sono andati in Nazionale A. Poi ci sono le note dolenti, perché il risultato non è positivo ma non è un fallimento per me. Ora non sarò più l’allenatore dell’Under 21. Ringrazio tutti, dai dirigenti a Maurizio Viscidi”. 

Leggi anche: Juventus, arriva Rabiot: c’è il sì definitivo. Cifre e dettagli del contratto

UFFICIALE, Di Biagio dice addio: “Io il responsabile principale”

Il ct dell’Under 21 ha poi aggiunto: “Rimpianti particolari? La colpa è solo nostra, senza cercare alibi. Il responsabile principale sono io e i ragazzi con me. Però chi dice che non abbiamo gioco e non corriamo è in malafede. Abbiamo fatto più tiri, siamo stati più pericolosi degli altri. Se la Romania avesse vinto mi avreste detto altre cose… Problemi in squadra? Anche Zaniolo e Kean mi hanno dato qualcosa, forse meno degli altri 4 che ho prelevato dall’Italia di Mancini ma non mi sento di rimproverarli. Qualcuno dimentica che abbiamo dovuto fare dei prestiti all’Under 20 per il Mondiale. Noi abbiamo 40-50 giocatori che girano tra U19, U20 e U21. Con le Under siamo andati ben oltre le aspettative”.