Milan, Ibrahimovic si avvicina: “Milano è casa mia”. Le cifre del potenziale affare

AC Milan's Swedish forward Zlatan Ibrahimovic celebrates after scoring against Inter Milan on May 6, 2012 during an Italian Serie A football match at the San Siro Stadium in Milan. AFP PHOTO / GIUSEPPE CACACE (Photo credit should read GIUSEPPE CACACE/AFP/GettyImages)
(Photo credit should read GIUSEPPE CACACE/AFP/GettyImages)

IBRAHIMOVIC MILAN- Zlatan Ibrahimovic si avvicina a grandi falcate verso il ritorno al Milan. L’attaccante svedese, intervistato dai colleghi della “Gazzetta dello Sport”, ha colto l’occasione per evidenziare il suo punto di vista in ottica futura. Dichiarazioni importanti che potrebbero aprire concretamente al ritorno dello svedese in maglia Milan.

L’attaccante ha così ammesso: “Milano è la mia seconda casa. Vi spiego: Milano non è la mia seconda città, è la mia seconda casa. Ho dei ricordi meravigliosi, l’Italia stessa è la mia seconda casa. Amo gli italiani e la loro genialità. Il mio cuore non è mai andato via dal vostro paese”.

Leggi anche: Probabili formazioni 14^ giornata: Sarri sceglie Dybala! Out Muriel e Zapata. Conte con Lukaku-Lautaro Martinez

Ibrahimovic Milan, l’attaccante si candida concretamente al ritorno

L’attaccante svedese potrebbe far ritorno al Milan già dalle prossime settimane e all’inizio della prossima finestra di mercato invernale. 2 milioni l’offerta rossonera, 3 milioni la richiesta dell’attaccante svedese. Ibrahimovic ha poi aggiunto: “Posso giocare ai miei livelli fino a 50 anni. E se c’è un progetto che mi stimola posso assolutamente farlo. Ho appena concluso l’esperienza a Los Angeles. E’ stata fantastica, rimarrà indelebile nei miei ricordi. Avevo voglia di questa avventura. E ora siamo in due a essere eroi dei due mondi: io e Giuseppe Garibaldi”.