Milan, UFFICIALE: Pioli rinnova fino al 2022. “Sono felice e orgoglioso”

Ibrahimovic milan
BERGAMO, ITALY - MARCH 03: ACF Fiorentina coach Stefano Pioli looks on during the Serie A match between Atalanta BC and ACF Fiorentina at Stadio Atleti Azzurri d'Italia on March 3, 2019 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

RINNOVO PIOLI UFFICIALE- Ora è ufficiale: il Milan e Pioli hanno prolungato il loro matrimonio fino al 2o22. Addio definitivo all’opzione Rangnick, con l’attuale tecnico rossonero pronto a guidare il Milan anche in vista della prossima stagione.

Il comunicato UFFICIALE del Milan

AC Milan (il Club) annuncia di aver raggiunto un accordo con Stefano Pioli per l’estensione di due anni del suo contratto come allenatore della prima squadra maschile, che pertanto scadrà a fine giugno 2022.

Stefano è approdato alla guida tecnica del Milan nell’ottobre 2019 con un accordo fino al termine della stagione. Ha saputo gestire brillantemente sia il blocco dovuto alla pandemia da Covid-19 che il riavvio della stagione in corso, con un approccio concreto e positivo, facendo crescere tutta la squadra.

Le parole di Pioli riportate dal sito ufficiale rossonero

“Sono molto felice per questo accordo” – ha dichiarato l’Amministratore Delegato del Club Ivan Gazidis – “Stefano ha dimostrato di essere in grado di offrire quella visione del calcio che pensiamo e vogliamo per il nostro Club, un calcio entusiasmante, moderno e appassionato. Questa non è una decisione basata sulle recenti vittorie, ma sul modo in cui Stefano ha costruito spirito di squadra e unità di intenti, il modo in cui ha migliorato le prestazioni dei singoli giocatori e del collettivo, il modo in cui ha fatto sua la nostra visione, e su come trasferisce la sua personalità  e i valori del nostro Club”.

Stefano Pioli ha dichiarato: “Sono felice e orgoglioso della fiducia che ho ricevuto dal Milan. Voglio ringraziare tutti, compresi i nostri fan, che ci mancano molto allo stadio, ma con cui siamo sempre vicini e solidali. Come ho detto molte volte, il nostro futuro è oggi. Dobbiamo restare concentrati e determinati, essere uniti, essere una vera squadra. Siamo all’inizio di un percorso straordinario. Se continuiamo a lavorare in questo modo, cresceremo ancora e saremo sempre più competitivi”.

“Stefano è diventato il nostro allenatore in un momento molto difficile” – ha dichiarato il Direttore Tecnico Paolo Maldini – “Abbiamo sempre sostenuto che ci sarebbe voluto del tempo per vedere i risultati del suo lavoro  e abbiamo avuto la conferma che la qualità e la professionalità pagano sempre. Stefano è l’uomo giusto per guidare la squadra che vogliamo: una squadra di successo, giovane e affamata di vittorie”.