Cagliari-Juventus, l’ira di Sarri: “Contro la Roma potrebbe giocare l’Under23”

Juventus' head coach Maurizio Sarri reacts during the International Champions Cup football match between Atletico Madrid v Juventus on August 10, 2019 in Solna outside Stockholm, Sweden. (Photo by Jonathan NACKSTRAND / AFP) (Photo credit should read JONATHAN NACKSTRAND/AFP/Getty Images)
(Photo by Jonathan NACKSTRAND / AFP) (Photo credit should read JONATHAN NACKSTRAND/AFP/Getty Images)

CAGLIARI JUVENTUS SARRI- Secco 2-0 da parte del Cagliari nei confronti dei bianconeri e ora spazio all’ultima giornata di campionato contro la Roma prima del rush finale di Champions League. Maurizio Sarri, al termine della sfida della “Sardegna Arena” contro i rossoblù, ha colto l’occasione per lanciare una frecciatina alla Lega.

Il tecnico bianconero ha così ammesso: “Problemi dal punto di vista fisico? Ce li ha creati la Lega . Giochiamo 5 partite in 12 giorni. Vediamo in che condizioni saremo, ma contro la Roma potrei anche schierare l’Under 23 per recuperare la condizione”.

Leggi anche: Pagelle e Highlights 37^ giornata Serie A: Samp-Milan 1-5, Cagliari-Juve 2-0

Cagliari-Juventus, Sarri: “Ronaldo è un istintivo, se sta bene vuole sempre giocare”

Il tecnico ha sottolineato anche la gestione di Cristiano Ronaldo in vista di questo finale di stagione: Cristiano è un istintivo, non è codificabile nei movimenti e questa è anche la sua forza. Dev’essere l’altro attaccante ad adeguarsi a quello che fa. A tratti lo hanno fatto bene e infatti stasera abbiamo tirato tanto in porta. Però in una partita così ci è mancata cattiveria per concludere in maniera migliore, cosa che invece loro hanno trovato.

Se è troppo cercato dai compagni? Penso sia inevitabile. È un condizionamento psicologico che ci sta. Il giocatore che ti risolve le situazioni viene cercato con insistenza. Anche se a volte non è la soluzione migliore. Comunque è molto motivato, ieri si sentiva bene e voleva giocare. Per questo ho scelto di mandarlo in campo”