Calciomercato Juventus 5 ottobre: visite mediche per Chiesa. Douglas al Bayern, De Sciglio al Lione

(Photo credit should read MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)
(Photo credit should read MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)

CALCIOMERCATO JUVENTUS 2020 2021- La sessione di calciomercato estiva si prepara a entrare ufficialmente nel vivo dopo una stagione lunga, interminabile e caratterizzata da diverse problematiche e punti interrogativi. Di seguito l’analisi sugli acquisti, cessioni e trattative della Juventus in vista della prossima stagione. Ricordiamo che la sessione di calciomercato estiva partirà ufficialmente il 1 settembre e chiudere i battenti il 1 ottobre.

Leggi anche:Tabella Calciomercato 2020/2021, acquisti cessioni e trattative: Juve, Ronaldo resta

Calciomercato Juventus 2020/2021: acquisti, cessioni e possibili trattative

In attacco piacciono Milik e Dzeko. Per l’attaccante polacco ci sarebbe già il sì di Andrea Pirlo. In uscita, dopo l’addio di Matuidi, anche Khedira e Higuain potrebbero rescindere il loro contratto. Da valutare le posizioni di Bernardeschi, Douglas Costa, Rugani e Ramsey.

Andrea Pirlo, intervenuto in conferenza stampa ha così ammesso: “Dybala resta alla Juve, non esiste nessun caso, farà parte del progetto. Con Higuain abbiamo deciso serenamente che le strade dovranno separarsi. Andrà via”. Ufficializzato Tudor come allenatore in secondo. Anche Baronio nello staff di Andrea Pirlo.

Come cambierà il mercato bianconero? Rugani e Romero lasceranno Torino. Dopo l’ufficialità di McKennie, la Juventus punterà una nuova mezz’ala di centrocampo. Vidal non potrà ritornare in bianconero perchè la Juventus ha già usufruito dei due slot da extracomunitari (Arthur e McKennie). Piace Locatelli, mentre in attacco starebbe guadagnando terreno la pazza idea Suarez, il quale potrebbe svincolarsi dal Barcellona. Dzeko continua a rappresentare la prima scelta di mister Pirlo, ma attenzione all’attaccante blugrana. Possibile un ritorno in bianconero anche per Kean, pronto a vestire i panni di centravanti di scorta.

Secondo quanto riportato nelle ultime ore da “Gianluca di Marzio” e dai colleghi spagnoli, la Juventus avrebbe raggiunto un accordo totale con Suarez, il quale dovrà trattare ora la sua risoluzione contrattuale con il Barcellona. Sorpassato Dzeko nelle gerarchie bianconere.

Suarez viaggia spedito verso Torino: in settimana svolgerà l’esame d’italiano per ottenere il passaporto. La Juve temporeggia, ma la sensazione è che si viaggi verso la fumata bianca definitiva.

Higuain rescinderà il suo contratto con la Juventus nel corso delle prossime ore. Il fratello-procuratore dell’argentino è arrivato a Torino e tratterà la buonuscita con il club bianconero. Come riportata nelle ultime ore da “Alfredo Pedullà”, la Juventus potrebbe tentare l’affondo anche su Alvaro Morata. L’attaccante arriverebbe a prescindere dall’affare Suarez o Dzeko. Operazione sostenibile solamente con l’inserimento di Bernardeschi o Douglas Costa come contropartita.

Giroud alla Juventus, spunta la nuova idea per l’attacco bianconero

Come riportato da “Gianluca Di Marzio“, la Juventus, in attesa di Suarez e Dzeko, starebbe sondando con forte decisione anche la pista Giroud. L’attaccante francese potrebbe rappresentare la terza scelta in caso di mancato arrivo dei due attaccanti nel mirino di Paratici.

Nelle ultime ore si starebbe complicando il capitolo Suarez: l’attaccante vorrebbe restare al Barcellona. Riaperti i dialoghi per Dzeko e Milik. Nelle ultime ore Roma e Napoli avrebbe raggiunto un accordo di massima per il passaggio di Milik in giallorosso. Ora Dzeko potrebbe avvicinarsi concretamente alla Juventus.

Alle 15:20 del 17 settembre, Suarez è atterrato in Italia, a Perugia, per sostenere l’esame per le pratiche burocratiche del passaporto comunitario. Il centravanti del Barcellona dovrà ottenere il livello B1 per avere il via libera. Paratici osserva interessato.

E’ fatta per Dzeko: l’attaccante bosniaco atteso a Torino per le visite mediche. 16 milioni alla Roma, 7,5 milioni di euro al giocatore per i prossimi due anni. Dzeko potrebbe scendere in campo già dalla sfida di domenica contro la Sampdoria. Da tenere sott’occhio anche la situazione legata al futuro di Suarez.

Paratici chiude la porta in faccia a Suarez: “Tempi burocratici troppo lunghi”. Queste le parole rilasciate dal direttore sportivo bianconero ai microfoni di “Sky Sport“. Oggi 21 settembre potrebbe arrivare la definitiva fumata bianca per Dzeko.

Cambio di rotta totale della Juventus e affare fatto con l’Atletico Madrid per il ritorno di Alvaro Morata a Torino. Paratici ha deciso di abbandonare la pista Dzeko dopo i continui tiri e molla da parte del Napoli per la cessione di Milik ai giallorossi. Oggi Morata diventerà ufficialmente un giocatore bianconero dopo le visite mediche.

SUAREZ, CLAMOROSO: LA PROCURA Indaga sull’esame per la cittadinanza italiana dell’attaccante del Barcellona. Riscontrate irregolarità. Esame concordato con la commissione? Attese novità nelle prossime ore.

Ora è ufficiale, Alvaro Morata è un nuovo giocatore della Juventus. Vestirà la maglia numero 9. I bianconeri affonderanno il tiro anche su Emerson Palmieri.

Secondo quanto riportato da “Tuttosport“, la Juventus starebbe valutando l’opportunità di mettere le mani su Llorente. L’attaccante spagnolo, qualora dovesse svincolarsi dal Napoli, arriverebbe a Torino a costo zero. L’ex Tottenham resta in ballottaggio con Kean.

Per quel che riguarda le cessioni, resta da valutare il futuro di Douglas Costa, il quale potrebbe dire addio in caso di offerte pari o superiori ai 40 milioni di euro. Nelle ultime ore il Valencia avrebbe intensificato i contatti per Rugani: Juve pronta ad aprire concretamente al suo addio.

Nelle ultime ore, come confermato dalle ultime indiscrezioni, la Juve avrebbe raggiunto un accordo totale con il Rennes per il prestito oneroso a 1.5 milioni di euro per Rugani. Attesa l’ufficialità nelle prossime ore.

5 ottobre, ULTIMO GIORNO DI MERCATO: è fatta per Chiesa, l’attaccante della Fiorentina vestirà bianconero con la formula del prestito biennale con obbligo di riscatto. Contratto di 5 anni da 5,5 milioni a stagione. Oggi le visite mediche e l’ufficialità già nel primo pomeriggio. Douglas Costa in prestito al Bayern Monaco, De Sciglio in prestito al Lione.