Lazio, la connessione veloce ha tradito Luis Alberto

Luis Alberto Lazio
Luis Alberto (Getty Images)

Il commento social di Luis Alberto sugli stipendi arretrati della Lazio rischia di avere serie conseguenze per il futuro dello spagnolo

Luis Alberto lazio
Luis Alberto in azione contro la Juventus (Getty Images)

Bastava non essere connessi per conservare – magari in eterno – un disagio comunque lecito. Invece Luis Alberto aveva linea, ha preso lo smartphone, ha partecipato a una diretta sui social e, pensando di restare nei recinti dell’ironia, ha detto la sua verità commentando l’ultimo investimento di Lotito: “Un altro aereo? E gli stipendi quando arrivano?”. Questo concetto lo ha tradito, una leggerezza che può avere conseguenze forti: i quotidiani, questa mattina, avanzano diverse ipotesi.

Multa e punizione: a rischio la sua presenza contro il Crotone

Oltre alla salata multa, si parla di cifre superiori ai 50mila euro, lo spagnolo rischia di restar fuori per la trasferta di Crotonesi ripartirà dall’1-1 con la Juve – e il rapporto ormai incrinato con Lotito potrebbe anche significare addio in estate, con un rinnovo di contratto appena firmato fino al 2025.

Il rapporto col presidente della Lazio sembra compromesso e anche Inzaghi, ora, ne paga le conseguenze. Contro il Crotone, oltre al positivo Milinkovic-Savic, con Immobile comunque non al top causa Covid, potrebbe non esserci neppure Luis Alberto, scelte dirigenziali più che di campo. Perché il mago, alla Lazio, servirebbe sempre, ora ancor di più, nel pieno delle difficoltà, ma certe parole hanno un peso e quelle pronunciate da Luis Alberto devono aver ferito il presidente.

A nulla sono servite, poi, le scuse diplomatiche, sempre sui social, con un video di quattro minuti ricco di buoni propositi ma ormai anacronistico. Nell’idea di Lotito e di ogni dirigente o allenatore: qualsiasi disagio va affrontato nel chiuso di una stanza. Che sia uno spogliatoio o un ufficio. Non in pubblico. Non sui social.

Luis Alberto contro il Bologna (Getty Images)
Luis Alberto (Getty Images)

Futuro incerto: in caso di cessione si parte da una cifra altissima

E se la pace mai arrivasse? A quel punto, non è da escludere la cessione. Il mondo del calcio è pieno di storie solide in frantumi per un dettaglio. Nel caso, non mancherebbero le pretendenti e, soprattutto, il rinnovo appena siglato permetterebbe a Lotito di ottenere il massimo dalla cessione di Luis Alberto.

La sua valutazione è superiore ai 50 milioni, tanti ma non troppi per un 28enne che col pallone (e il cellulare) fa ciò che vuole. Si parla di Everton o Siviglia alla porta, tanti altri club si accoderebbero. Ma non corriamo troppo. C’è tempo per ricucire lo strappo. Ma anche in questo caso servirebbe una (sua) magia.