Napoli, Gattuso: il rimpianto con Maradona e il ‘viaggio’ in Brasile

Napoli-Roma Gattuso Osimhen
Rino Gattuso dovrà fare a meno di Victor Osimhen che non ha ancora recuperato dopo il ko con la Nigeria (Getty Images)

Dopo la vittoria contro il Rijeka, il tecnico del Napoli Rino Gattuso ha confessato il suo rimpiato con Maradona

“Peccato non avergli dato una scarpata in campo, è il mio rimpianto”. E’ Rino Gattuso che ha Sky Sport commenta a modo suo la scomparsa di Diego Armando Maradona. Un lutto che ha travolto Napoli e il Napoli. Il tecnico calabrese racconta il suo Diego: “Ci sono tanti ricordi, tante chiacchierate, due cene. Non morirà mai perché ha fatto cose straordinarie. Oggi c’era un’aria diversa in città: Diego non morirà mai perché è una leggenda, è di un altro pianeta. Penso che sia più importante di San Gennaro, con tutto il rispetto. Andrà a fare compagnia a tanti personaggi, a mia sorella…” Maradona, ma anche il campo che poi è il modo migliorare per onorare la memoria del Pibe de Oro: “Rispetteremo Maradona, sperando di potergli dedicare qualcosa di importante”. Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Maradona, l’omaggio di Napoli: la maglia in campo, l’applauso ai balconi

napoli gattuso rijeka
Gattuso (Getty Images)

Napoli, il messaggio d’amore di Gattuso: “Gioia incredibile”

E per farlo servirà mettere da parte il chiacchiericcio degli ultimi giorni: “Sono state dette cose non vere. Ai calciatori ho detto che non mi piace vedere i professorini che giudicano i compagni. Si possono perdere le partite: ne abbiamo vinte 8 e perse 3, poi se qualcuno pensa che siamo il Barcellona e non dobbiamo perdere mai… noi dobbiamo dare sempre la sensazione di giocare da squadra”.

Una squadra, una città che gli è entrata dentro. Affinità elettive per Gattuso: “Napoli è una città particolare, mi sembra di vivere in Brasile. Qua c’è sempre odore di mangiare a qualsiasi ora del giorno, c’è un’atmosfera incredibile, una gioia incredibile. La gente mi assomiglia: vivo da tanti anni al nord ma sono terrone dentro e mi sento a mio agio”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Napoli piange Maradona: gli aggiornamenti ANews dalla città

Napoli-Rijeka, Politano più Lozano: nel ricordo di Maradona