Juventus-Dinamo Kiev, le probabili formazioni: Pirlo cambia difesa e attacco

juventus dinamo kiev probabili formazioni
Juventus (Getty Images)

Le probabili formazioni di Juventus-Dinamo Kiev, match in programma questa sera all’Allianz Stadium. Pirlo si affiderà ancora una volta al 3-4-1-2

La Juventus si prepara alla sfida di questa sera contro la Dinamo Kiev per cercare di tenere vive le speranze del primo posto in classifica in attesa della super sfida finale contro il Barcellona. Pirlo si affiderà al solito 3-4-1-2, ma occhio alle novità dal primo minuto. Demiral farà ritorno in campo e agirà in posizione di centrale sinistro, De Ligt agirà sul centro-destra, mentre Bonucci occuperà la solita posizione di centrale.

Qualche novità in mezzo al campo, con Arthur e Rabiot in panchina e Bentancur e McKennie in campo dal 1′. Sugli esterni agiranno Chiesa e Alex Sandro, turno di riposo per Cuadrado. Ramsey sarà preferito a Kulusevski, mentre Morata affiancherà Ronaldo in attacco. Panchina per Dybala.

LEGGI ANCHE>>> Juventus, l’occasione di Dybala: una vetrina per scappare via

juventus dinamo kiev probabili formazioni
Juventus (Getty Images)

Juventus-Dinamo Kiev, le probabili formazioni: Chiesa dal 1′

Come accennato, Chiesa dovrebbe partire dal 1′ sulla corsia di destra, mentre Ramsey, elogiato da Pirlo in conferenza stampa, agirà in posizione di trequartista. Morata in campo dal 1′ a causa della squalifica in campionato per due giornate: lo spagnolo giocherà oggi, mentre Dybala affiancherà Ronaldo in campionato nelle sfide contro Torino e Genoa.

JUVENTUS (3-4-1-2): Szczesny; Demiral, De Ligt, Bonucci; Chiesa, McKennie, Bentancur, Alex Sandro; Ramsey; Morata, Cristiano Ronaldo. All. Pirlo.

DINAMO KIEV (4-3-3): Bushchan; Kedziora, Popov, Zabarnyi, Mykolenko; Sydorchuk, Shepelev, Shaparenko, Tsygankov, Verbic, De Pena. All. Lucescu.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Juventus-Dinamo Kiev, Pirlo svela la formazione e lancia l’allarme

Juventus, nuovo infortunio: salta anche il derby