Juventus, l’occasione di Dybala: una vetrina per scappare via

cessione dybala
Paulo Dybala (Getty Images)

Out Morata contro Torino e Genoa, Dybala ha la chance di mettere in vetrina quel talento che la Juventus che non merita di avere per sé

Il giudice sportivo ha fermato Alvaro Morata per due giornate dopo la sciocca espulsione che lo spagnolo si è preso nelle more del pareggio con il Benevento. L’unico a sorridere è Paulo Dybala che, salvo clamorose decisioni del Maestro Pirlo, dovrebbe avere due chance da titolare per mettere in mostra quel talento svilito da una gestione che ha cancellato sicurezze e determinazione dal giocatore eletto come migliore della scorsa stagione, nonostante la presenza del cannibale Cristiano Ronaldo.

LEGGI ANCHE >>> Maradona, clamoroso: l’autopsia svela il peso del cuore

Juventus Dybala
Dybala in azione con la Juventus durante il match con il Benevento (Getty Images)

Il desiderio di Simeone, la decisione di Agnelli

Nelle gare contro Torino e Genoa, Dybala potrà riscattare l’avvio di stagione anonimo: resta da capire se Andrea Pirlo deciderà di farlo esprimere vicino alla porta e non, di fatto, quasi da interno di centrocampo. Una scelta, quella del Maestro, che ha sterilizzato ulteriormente l’incidenza di Dybala nella Juventus in un avvio di stagione reso ancora maggiormente complesso dal Covid e dalle infezioni alle vie urinarie.

Se Pirlo alla Juve mette in difficoltà Dybala, il talento dell’argentino non passa inosservato in giro per l’Europa. L’Atletico Madrid è vigile, il ds dei Colchoneros Andrea Berta, continua ad essere un grande estimatore l’ex Palermo.

Se Andrea Agnelli dovesse continuare ad avallare la linea Pirlo che sta defenestrando Dybala dal cuore del gioco bianconero, se le trattative tra Paratici e l’entourage del calciatore dovessero continuare a passo di lumaca, allora l’addio a gennaio è molto più di un’opzione.

La Juventus potrebbe esser costretta anche ad avanzare pretese ben diverse da quelle delle ultime finestre di mercato: un giocatore depauperato nel prezzo, nell’orgoglio e nei mezzi tecnici. Una sconfitta per tutto l’ambiente bianconero.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Milan, tavola rotonda per il mercato: uno degli obiettivi è già sfumato