Juventus, nuovo infortunio: salta anche il derby

pirlo infortunio chiellini
Andrea Pirlo (Getty Images)

Non arrivano belle notizie per la Juventus: infortunio nell’allenamento di quest’oggi e niente derby contro il Torino

Brutta tegola per la Juventus che deve perdere nuovamente Giorgio Chiellini. Rientrato ieri in gruppo dopo uno stop di qualche settimana, il difensore bianconero è stato costretto a fermarsi nuovamente per un problema alla coscia destra. Il 36enne non sarà presente domani in Champions contro la Dinamo Kiev ma salterà anche il derby contro il Torino in programma sabato. Non una bella notizia per Pirlo che sperava di poter avere finalmente tutta la difesa a disposizione. Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI! 

Il ko di Chiellini va ad aggiungersi a quello di Buffon che non sarà presente contro gli ucraini. I due ‘vecchietti’ bianconeri, soprattutto il difensore, stanno vivendo una stagione molto condizionata dai problemi fisici. Chiellini, infatti, ha già saltato ben 9 partite tra campionato e Champions, venendo schierato in appena quattro occasioni.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, c’è chi dice no: l’obiettivo si ‘sfila’

Juventus, infortunio Chiellini: difesa da ringiovanire

infortunio chiellini
Giorgio Chiellini (Getty Images)

Guardando alle ultime due stagioni di Giorgio Chiellini si può notare come il fisico sta pagando il prezzo dell’età che avanza. Lo scorso anno il lungo stop per la rottura del legamento crociato e il difficile ritorno in campo con continui stop. Quest’anno la piega presa è la stessa a conferma che a 36 anni il Nazionale fa i conti con gli accacchi di un fisico reduce da mille battaglie.

Proprio il nuovo infortunio di Chiellini dovrà spingere la Juventus a ringiovanire la sua retroguardia: de Ligt e Demiral rappresentano la linea verde che dovrà però essere ulteriormente seguita. Oltre Chiellini anche Bonucci ha superato i 30 anni e Paratici tra gennaio e la prossima estate dovrà capire quale rinforzo portare per la difesa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Juventus, tre motivi per bloccare subito Calhanoglu

Juventus, caccia alla quarta punta: la chiave è Khedira