Inter, parla Conte: confermata l’emergenza a centrocampo

inter conte
Antonio Conte (Getty Images)

L’Inter di Antonio Conte si gioca domani sera contro lo Shakhtar Donetsk le sue speranze di passare il turno in Champions League, sarà necessario vincere ma non basterà, bisognerà seguire il risultato di Real Madrid-Borussia Moenchengladbach, con un pareggio i nerazzurri non andrebbero agli ottavi anche in caso di vittoria.

Conte avrà un’emergenza a centrocampo, in conferenza stampa ha confermato l’assenza di Vidal: “Arturo non è disponibile per domani. Rischiarlo significherebbe allungare i tempi di infortunio e a centrocampo non possiamo permettercelo”.

Saranno valutate anche le condizioni di Niccolò Barella che ieri ha rimediato un problema alla caviglia. Conte ha confermato l’emergenza a centrocampo: “La situazione in questo reparto non è delle migliori, faremo delle valutazioni e cercheremo di fare le scelte migliori”. Se non dovesse farcela l’ex Cagliari, ci sarebbe un ballottaggio tra Eriksen e Sensi per sostituirlo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Conte non teme il “biscotto”: “Illazione da tornei da bar”

L’Inter dovrà vincere la sua partita almeno per garantirsi il terzo posto e l’Europa League, per andare agli ottavi di Champions ha bisogno di un “aiuto” dalla sfida di Madrid.

Con un pareggio Real Madrid e Borussia Moenchengladbach andrebbero a braccetto avanti in caso di vittoria dell’Inter ma Conte non teme il “biscotto”, espressione diventata nota per gli italiani ai tempi di Svezia-Danimarca ad Euro 2004.

LEGGI ANCHE >>> Inter, Zaccagni ancora in gol: è Mattia il sostituto di Eriksen

“Non sono per nulla preoccupato, parliamo di Champions e di grandi club. Non di tornei da bar. Mi auguro che nessuno possa cavalcare questo tipo di situazioni, penso sia deprimente per noi sentir parlare di queste illazioni. Ognuno giocherà per vincere la propria partita”, così Conte ha parlato della gara di Madrid.

D'Ambrosio
D’Ambrosio (Getty Images)

Inter, D’Ambrosio carica l’ambiente: “Dobbiamo uscire dal campo senza rimpianti”

Nella conferenza stampa della vigilia al fianco di Antonio Conte ha parlato l’esterno dell’Inter Danilo D’Ambrosio che ha caricato i compagni e l’intero ambiente per una gara decisiva.

LEGGI ANCHE >>> Inter, Conte pensa ad un’ipotesi clamorosa in Champions

D’Ambrosio anche ha tenuto la concentrazione alta solo sulla gara di San Siro senza pensare a ciò che accadrà a Valdebebas: “Non è un problema giocare in un ruolo piuttosto che in un altro, conta il gruppo, dobbiamo pensare a raggiungere gli obiettivi. Domani sarà una gara ricca d’ostacoli, lo Shakhtar ha i mezzi per metterci in difficoltà appena abbasseremo il livello della concentrazione. Dobbiamo uscire dal campo senza rimpianti”