Atalanta, Gomez anticipa l’addio ai tifosi: “Saprete tutto” | Gli scenari futuri

gomez atalanta calciomercato milan
Alejandro Gomez (Getty Images)

Il Papu Gomez dice addio all’Atalanta: il messaggio dell’attaccante argentino ai tifosi è il preludio di una separazione ormai scontata

L’addio è ormai segnato: Il Papu Gomez e l’Atalanta si separano. Non si conosce ancora il futuro dell’attaccante argentino, ma il messaggio mandato oggi ai tifosi è un chiaro annuncio di addio. Il numero dieci nerazzurro è pronto a fare le valigie dopo la rottura con il tecnico Gasperini: “Cari tifosi atalantini, vi scrivo qui perché non ho nessun modo di difendermi e parlare con voi – le parole che Gomez ha affidato ad una storia su Instagram -. Solo volevo dirvi che quando me ne andrò si saprà la verità di tutto. Voi mi conoscete e sapete la persona che sono. Vi voglio bene, il vostro capitano”.

Un messaggio che anticipa un addio, molto probabilmente già a gennaio. La fine di una storia durata cinque anni durante i quali l’ex Catania ha contribuito alla scalata al vertice della società bergamasca. Arrivato con l’Atalanta nelle parti basse della classifica, Gomez è stato uno dei protagonisti della cavalcata che ha portato i nerazzurri fino ai  quarti di finale di Champions League lo scorso anno.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

gomez atalanta milan gasperini
Gomez e Gasperini (Getty Images)

Gomez via dall’Atalanta: dal Milan all’estero, le ipotesi

Con l’addio annunciato di Gomez all’Atalanta, si prospetta in mercato infuocato dietro al nome del Papu. L’argentino potrebbe far gola a diverse società: ad esempio c’è il Milan che fa i conti con il possibile addio di Calhanoglu e che potrebbe prendere la qualità dell’atalantino per assicurare un ulteriore cambio importante a Pioli.

LEGGI ANCHE >>> Gasperini, il piano anti-Papu: le parole che spingono via Gomez

Anche la Roma potrebbe farci un pensierino, mentre la Lazio già ci provò in estate. Poi c’è l’ipotesi estero: nonostante i 32 anni, Gomez è ancora apprezzato nei campionati che contano e non solo. Di quest’estate un’offerta importante dell’Al Nassr ma a gennaio sarà tutta un’altra storia.