Inter, addio Eriksen: l’ultima offerta dalla Premier

Christian Eriksen
Christian Eriksen - GettyImages

Il percorso di Eriksen all’Inter sembra ormai sulla via del tramonto, il futuro del danese potrebbe riportarlo nuovamente in Premier.

Christian Eriksen
Christian Eriksen -GettyImages

Un esperienza che non si fa fatica a definire “traumatica”, quella di Christian Eriksen con la maglia dell’Inter. Il danese ha raccolto un bottino scarno, troppo, in questa breve esperienza nerazzurra.

Antonio Conte è stato ormai indicato da molti come il vero carceriere dell’ex Tottenham, il reale motivo che lo tiene cosi lontano dal campo. Il tecnico pugliese, si sa, non ha di fatto mai valorizzato Eriksen, relegandolo spesso in panchina e concedendogli spazio col contagocce.

Difficile ipotizzare che l’esperienza del 28enne possa proseguire all’ombra del Duomo, e cosi già da qualche settimana le ipotesi sul suo futuro si stanno rincorrendo in maniera incessante. Anche l’Inter ha ormai capito che tenere Eriksen in questo stato potrebbe essere deleterio, per il ragazzo ma anche per l’intera squadra.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Eriksen destinato ancora in Premier?

Quello collezionato dal danese con la maglia dell’Inter è un rendimento davvero scarno, fatto di numeri impietosi per un giocatore della sua portata: appena 4 gol segnati dal suo arrivo e soltanto 3 assist.

Il minutaggio, poi, rappresenta un aspetto essenziale: Eriksen nella sua esperienza interista ha giocato ‘solo’ 1449′ minuti. Barella, per intenderci, fino ad ora nella stagione 2020/21 ne ha giocati 1304′. Insomma, un disastro.

LEGGI ANCHE >>> Il Milan ritrova Ibrahimovic: con il Genoa tornerà a disposizione

Ecco perchè la cessione appare un risvolto inevitabile ma, soprattutto, necessario. E cosi dall’Inghilterra arrivano indiscrezioni riguardo un suo possibile ritorno in Premier. E’ il noto quotidiano ‘The Sun’ a rilanciare l’interesse concreto del Manchester United per il giocatore danese.

L’Inter, al momento, chiederebbe 27 mln di sterline (pari all’incirca a 30 mln di euro), senza prendere in alcun modo prendere in considerazione possibili contropartite tecniche. Con l’addio di Pogba, tra l’altro, quello di Eriksen potrebbe rappresentare un elemento ideale anche nell’immediato futuro.