Milan, le ultime sui rinnovi di Calhanoglu e Donnarumma

Milan Calhanoglu Donnarumma rinnovi
Calhanoglu e Donnarumma (GettyImages)

Al Milan tengono banco i rinnovi di Calhanoglu e Donnarumma: gli incontri di ieri con gli agenti di entrambi fanno filtrare segnali positivi

Il Milan ha rallentato a Genova ma non ha nessuna intenzione di farlo sul rinnovo dei contratti di Hakan Calhanoglu e Gianluigi Donnarumma. I rossoneri mercoledì hanno avuto degli incontri con gli agenti dei rispettivi calciatori. La notizia è stata rivelata dalla Gazzetta dello Sport.

L’intenzione della formazione rossonera è quella di trattenere entrambi e per questo motivo è al lavoro per garantirsi un prosieguo del rapporto con i due. Il rischio che corre il Milan è che tra qualche giorno sia il centrocampista turco sia il portiere italiano possano accordarsi liberamente con altri club. Tuttavia dagli incontri avvenuti ieri, filtra moderato ottimismo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan Calhanoglu Donnarumma rinnovi
Donnarumma è cresciuto nel vivaio del Milan (GettyImages)

Milan, passi avanti per i rinnovi di Calhanoglu e Donnarumma

Le riunioni di ieri hanno segnalato dei passi in avanti. L’agente di Calhanoglu, Gordon Stipic, chiede adesso 5 milioni di euro. Una cifra ancora distante dall’offerta del Milan. I rossoneri sono disposti a garantire al calciatore turco quattro anni di contratti a 3.5 milioni. Le parti torneranno a vedersi tra Natale e capodanno per ridurre la forbice esistente.

Maldini e Massara hanno incontrato pure Enzo Raiola. Il Milan punta pure sulla volontà del giovane portiere azzurro di restare nel club che lo ha accolto a 14 anni. Si discute intorno all’inserimento di una clausola rescissoria all’interno del contratto. Potrebbe essere questa la chiave di volta per garantire ai rossoneri di poter contare ancora su “Gigio”.

LEGGI ANCHE >>> Milan, sfuma Szoboszlai: domani le visite mediche con il Lipsia

Anche i prossimi dunque saranno giorni intensi in via Aldo Rossi. I rinnovi di Calhanoglu e Gigio Donnarumma dovranno essere portati a termine il prima possibile per evitare che il trascorrere del tempo possa raffreddare le trattative e di conseguenza dare modo ad altri club di intrufolarsi per sottrarre i due a parametro zero. Sarebbe un duro colpo per il Milan sia sotto il piano tecnico sia sotto quello economico.