Milan, Ibrahimovic provoca Buffon: “Lui non deve restare in forma”

Ibra Buffon
Ibra e Buffon con le maglie delle rispettive nazionali (Getty Images)

L’attaccante del Milan pungola Buffon, altro campione di longevità, ormai secondo portiere nelle gerarchie della Juventus e relegato ad un ruolo di secondo piano.

Zlatan Ibrahimovic, 39 anni vissuti al top. Le sue dichiarazioni, rilasciate all’UEFA durante l’intervista di oggi, sono come sempre senza filtri e rappresentano a pieno la sua personalità, in tutta la sua forza e la sua ironia. Obiettivo odierno è nientemeno che Gianluigi Buffon, uno dei più grandi portieri di sempre, che alla veneranda età di 43 anni rifiuta, come Ibra, di mollare. Secondo Zlatan, però, le loro situazioni non sono minimamente comparabili: “Lui deve solo stare in piedi e bloccare palloni”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ibra Buffon 2
Uno dei momenti più iconici della loro rivalità sul campo (Getty Images)

Sempre dominatore, anche se non più lo stesso Ibrahimovic

Segue poi una riflessione onesta sulle reali condizioni del campione svedese, conscio del fatto che se avere le capacità fisiche di Ibrahimovic venticinquenne è un lusso che nemmeno lui può più permettersi, la sua mente è in grado di sopperire a quasi tutte le mancanze, al punto da renderlo come sempre sicuro nell’affermare che durante l’ultimo decennio ha seguito un percorso di crescita, cosa che assai rara per un giocatore una volta superata la soglia dei 30 anni.

LEGGI ANCHE >>> Il Milan trema, nuovo infortunio per Ibrahimovic: ritorna nel 2021

“Ho la stessa passione di sempre, non sono mai soddisfatto e voglio sempre di più”, sono altre delle dichiarazioni dell’attuale capocannoniere della serie A. Parole che instilleranno con ogni probabilità ulteriore fiducia all’interno dell’ambiente Milan, con tifosi e compagni di squadra che potranno solo essere motivati dallo spirito intatto del loro leader, specialmente durante un periodo di forzata lontananza dal campo di gioco.