I quattro attaccanti che per il Milan possono sostituire Ibrahimovic

pioli milan risultati Serie A
Milan, Pioli (Getty Images)

Il secondo infortunio di Ibrahimovic costringe il Milan ad una scelta: a gennaio caccia ad un attaccante che possa alternarsi con Zlatan 

La coperta è diventata improvvisamente corta perché Ibrahimovic l’ha tirata a sé lasciando scoperti gli altri. Il doppio infortunio rimediato nel giro di poche settimane è un piccolo campanello d’allarme per la formazione rossonera. Il Milan, ora, pensa a un nuovo centravanti in vista di gennaio. Un attaccante che possa alternarsi con Ibrahimovic, dalle stesse caratteristiche tecniche, in grado di sostituirlo quando il fisico, in futuro, gli richiederà un po’ di riposo. Tanti i nomi sondati dalla dirigenza rossonera, si parte dall’identikit: dovrà essere un centravanti di peso e manovra, non solo una prima punta ma una boa d’area di rigore in grado di far salire la squadra per valorizzare quel 4-2-3-1 che Ibra sapeva rendere efficace con le sue torri in area di rigore.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ibrahimovic infortunio milan
Ibrahimovic (Getty Images)

Milan, tutti i nomi per sostituire Ibrahimovic

L’idea del Milan è quella di non affidarsi a un centravanti di oltre trent’anni, l’unica eccezione potrebbe essere rappresentata da Llorente del Napoli, calciatore in uscita che la società azzurra libererebbe a zero e che, a differenza dei vari Pellé e Giroud, non chiederebbe un ingaggio alto. Llorente è anche in trattativa con la Sampdoria ma la corte del Milan potrebbe fargli cambiare idea. Gli altri profili seguiti dalla società rossonera sono tutti relativamente giovani con prospettive di crescita.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Maldini strizza l’occhio ad un attaccante del Napoli

Sempre dal Napoli potrebbe essere una buona opportunità Milik, anni 26, in scadenza di contratto e con una gran voglia di rimettersi in gioco. Sta facendo bene al Genoa Scamacca, 21 anni, così come Nzola allo Spezia, anni 24, entrambi sono attaccanti di peso che sanno vedere la porta. Accetterebbero il Milan senza la pretesa del posto da titolare. Per loro si tratterebbe di un sogno. Il Milan sfoglia la margherita e valuta il profilo giusto che possa far rifiatare Ibrahimovic.