De Laurentiis incontra Agnelli, tra Juventus-Napoli e calciomercato

De Laurentiis e Agnelli
De Laurentiis e Agnelli - GettyImages

A Firenze riunione della commissione della Lega Serie A, primo faccia a faccia tra Aurelio De Laurentiis ed Andrea Agnelli dopo la sentenza del Coni su Juve-Napoli.

Ultimi giorni roventi, quelli vissuti dal calcio italiano dopo la sentenza del Collegio di Garanzia del Coni: tutto rimesso in gioco, Juve-Napoli andrà regolarmente disputata. Niente vittoria a tavolino e niente punto di penalizzazione, cosi l’ultima sentenza ha stracciato i precedenti gradi di giudizio della giustizia sportiva.

Una notizia che evidentemente ha scosso tutto l’ambiente calcistico nostrano, tra chi si è schierato a favore della sentenza del Coni e chi invece ha preso una posizione diametralmente opposta.

Nelle scorse ore anche qualche scaramuccia, a distanza si intende, tra i protagonisti del caso. Dalle parole di Andrea Pirlo alla risposta del presidente De Laurentiis, passando per l’ultima accusa da parte del ds di casa Parma Marcello Carli.

Sta di fatto che la partita si giocherà, e questo è soltanto uno degli aspetti che saranno emersi durante l’ultimo incontro all’hotel Four Seasons di Firenze, per la riunione della commissione della Lega Serie A. 

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

De Laurentiis e Agnelli
De Laurentiis e Agnelli – GettyImages

De Laurentiis ed Agnelli, il primo incontro dopo la sentenza

Presenti all’appello anche il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, e quello della Juventus Andrea Agnelli: quello di oggi è stato il primo faccia a faccia tra i due imprenditori, dopo l’ultima palla giocata al Coni.

Il tema dell’incontro, che ha coinvolto anche Luigi De Siervo, amministratore delegato della Lega, Guido Fienga per la Roma, Claudio Fenucci per il Bologna e Stefano Campoccia per l’Udinese, è stato relativo ai fondi d’investimento – scrive La Gazzetta dello Sport – per la creazione della media company con la cordata CVC.

LEGGI ANCHE >>> Llorente-Juve si fa: l’unico ristoro, però, è del Napoli che ringrazia

Ma è chiaro che tra Agnelli e De Laurentiis il punto si sarà spostato anche su Juve-Napoli, e soprattutto la data nella quale recuperare il match tanto dibattuto. In molti puntano il dito sul 13 gennaio, ma non si esclude anche l’ipotesi San Valentino il 14 febbraio.

Sul piatto, poi, sarà finito sicuramente anche Arek Milik: il polacco ha ormai rotto con il club partenopeo, e la Juve è stata una delle squadre più vicine all’ex Ajax. A Pirlo servirebbe come il pane un centravanti come Milik, chissà che proprio in quel di Firenze…