Commisso si è vendicato di Nedved: la sua frase scatena il web

Fiorentina Gomez Commisso Calciomercato Atalanta
Commisso (Getty Images)

Rocco Commisso, presidente della Fiorentina, non ha dimenticato le recenti parole di Nedved e ha subito replicato dopo la vittoria in campionato

Il bilancio del 2020 ma anche i buoni propositi in vista del futuro. Rocco Commisso, presidente della Fiorentina, è intervenuto a Radio Bruno parlando degli ultimi mesi difficili ma anche delle future ambizioni della sua squadra. Tematiche interessanti, una su tutte: la rivalità con la Juventus. Commisso non ha dimenticato alcune recenti dichiarazioni nei suoi confronti di Nedved e ha risposto all’ex centrocampista, attuale dirigente bianconero, con sana ironia.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

juventus ozil paratici nedved commisso
Nedved e Paratici (Getty Images)

Fiorentina, Commisso risponde a Nedved

Commisso parla di Covid, delle difficoltà economiche del 2020, dell’addio di Chiesa (“Voleva andare via”) ma, soprattutto, torna sulla gara più bella della Fiorentina, il 3-0 alla Juventus allo Stadium, tramonto luminoso di un anno da dimenticare. Commisso commenta così la partita: “Fino al terzo gol io e mia moglie, che abbiamo visto la partita insieme, abbiamo avuto paura”.

LEGGI ANCHE >>> Le tre migliori prime volte di Balotelli

Il presidente della Fiorentina, senza peli sulla lingua, spiega i motivi del suo timore: “Temevo che ci potesse essere qualche favore alla Juve, ho visto il biondino che mi disse che dovevo prendere un tè che poi alla fine si è preso una camomilla”. Chiaro il riferimento di Commisso a Nedved, visibilmente arrabbiato per alcune decisioni arbitrali. Il patron dei viola si è preso la sua rivincita.