Zhang può lasciare l’Inter: il futuro dei nerazzurri è incerto

Zhang Inter
Steven Zhang (GettyImages)

Suning è stata colpita duramente dagli effetti della pandemia, per questa ragione Zhang cerca nuovi azionisti o un compratore per l’Inter

Steven Zhang sul punto di lasciare l’Inter. Questo ciò che ha lanciato con forza il Corriere dello Sport di questa mattina che ha dedicato seconda e terza pagina del quotidiano per fare il punto sul momento nerazzurro. Quella che potrebbe concretizzarsi nei prossimi mesi è la peggiore notizia per Antonio Conte e i tifosi interisti.

Il presidente nerazzurro e di Suning International avrebbe dato mandato alla Rothschild, banca internazionale, per vendere il club e non solo per cercare nuovi azionisti intenzionati a sostituire Lion Rock, fondo che possiede poco più del 30% delle azioni. Il Corriere dello sport parla di “voce insistente che circola in ambienti finanziari”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Zhang Inter
Antonio Conte (GettyImages)

Bomba Corsport: il futuro di Zhang all’Inter è incerto

La notizia lanciata dal Corriere dello Sport sulla prima pagina di oggi non fa certamente fare i salti di gioia ai tifosi nerazzurri: il presidente Steven Zhang potrebbe lasciare l’Inter.

Secondo il quotidiano romano, sarebbe questo lo scenario sul quale ha inciso anche la pandemia, che ha causato forti ripercussioni pure per il gruppo industriale cinese. Non a caso, pochi giorni fa, malgrado la grossa possibilità di tornare a vincere lo scudetto, in una videoconferenza che ha fatto il punto sul calciomercato, Zhang, Marotta e Conte hanno deciso di procedere con scambi e colpi a costo zero per far rifiatare le finanze del club.

Cosa succederà intorno all’Inter nei prossimi mesi non è scontato perché scrive ancora il CorSport già in passato quando una squadra di calcio ha cercato un socio di minoranza si è poi trovato di fronte a un acquirente disposto a rilevare il pacchetto di maggioranza.

L’obiettivo della società sarebbe quello di concludere il progetto iniziato nel 2016, ovvero il rifinanziamento del debito che andrebbe terminato entro la fine del 2021.

LEGGI ANCHE >>> Inter, pronto il colpo dal Psg: Eriksen è la pedina di scambio

Le voci sul futuro dell’Inter però si intensificano e soltanto i prossimi mesi chiariranno la situazione intorno al club di via della Liberazione. Ciò che appare certo è che per la stabilità finanziaria della società non si faranno investimenti sostanziosi a gennaio.

Il CorSport parla ancora di una forte unità di intenti alla Pinetina, tutti hanno compreso l’importanza di chiudere tra le prime quattro in campionato per sopperire alla mancanza dei ricavi Champions causati dalla prematura eliminazione dalla competizione.