Lazio, scintille Lotito-Tare: due calciatori accendono lo scontro

lotito tare lazio
Claudio Lotito ( Getty Images)

Scintille in casa Lazio durante l’incontro di mercato tra il presidente Lotito e il direttore sportivo Tare: colpa di due calciatori

Non vive un momento particolarmente felice la Lazio. Il pareggio contro il Genoa di domenica ha acuito le difficoltà della squadra di Simone Inzaghi che è ottava in classifica, con sei punti di distacco dall’ultimo posto Champions, occupato dal Napoli (che ha una partita da recuperare).

Gli ultimi risultati hanno acceso la spia rossa per i biancocelesti: una sola vittoria nelle ultime quattro partite hanno portato la Lazio lontano da quel quarto posto che non può che essere obiettivo di una squadra che prima del lockdown era proiettata verso lo scudetto. Ora le cose sono cambiate e anche il futuro di Inzaghi, in scadenza di contratto, è in bilico. Ad accendere ulteriormente la miccia anche le voci sui dissidi di Formello.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

lotito tare lazio
Tare (Getty Images)

Lazio, scontro Lotito-Tare sul mercato

In particolare, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, l’incontro tra il presidente Claudio Lotito e il direttore sportivo Igli Tare per pianificare il mercato si sarebbe trasformato in uno scontro. Scintille tra i due con il dirigente furioso per le ingerenze del numero uno del club nelle ultime operazioni di mercato.

LEGGI ANCHE >>> Lazio, è rottura totale con Caicedo: si fa sotto un club di Serie A

In particolare le scintille sarebbero dovute a due operazioni: la prima riguarda la cessione di Vavro al Genoa (poi non ancora formalizzata), impostate direttamente da Lotito. La seconda il futuro di Caicedo: Tare è pronto a cederlo, mentre il presidente ha più di qualche dubbio. Posizioni diverse con Lotito contrariato anche per la situazione in campionato.