Inter, cambio di rotta su Eriksen? Conte gli tende la mano

kolarov inter
Antonio Conte -GettyImages

Dichiarazioni interessanti, quelle rilasciate in conferenza stampa da Antonio Conte e riguardanti il momento di Christian Eriksen. 

Siamo nel pieno della sessione di mercato, eppure non è per nulla chiaro cosa ne sarà di Christian Eriksen. Se ne parla da mesi, ma ad oggi ancora nessuna soluzione chiara è pervenuta all’attenzione mediatica in maniera concreta. L’ultima indiscrezione, che sembrava vedere il Paris Saint Germain sulle tracce del giocatore, balla tra smentite e conferme.

Nulla, insomma, è ancora fatto. Nel frattempo il giocatore danese è chiaramente a disposizione di Antonio Conte, che sta provando a capire se poter ancora sfruttare il giocatore per il bene della squadra. In fin dei conti, va detto, non si parla certo di uno che non sia in grado di dare il suo apporto.

Problemi di motivazioni, magari anche tattivi, ma che Eriksen sia un giocatore dalle qualità più che eccellenti, non è assolutamente in discussione. Ed allora mentre si aspetta di capire se questa sessione di mercato invernare sarà l’occasione per salutare definitivamente il giocatore classe ’92.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Eriksen, Conte gli ha teso la mano

Molti tifosi dell’Inter, nel corso degli scorsi mesi, hanno accusato fortemente Antonio Conte di essere il primo responsabile di quella che sarebbe il rendimento di Eriksen a Milano. Il tecnico non ha mai nascosto che quello dell’ex Tottenham non rappresenta un ruolo centrale all’interno del progetto, e da qui le speculazioni sull’addio partite già da mesi.

Eppure, le ultime dichiarazioni fatte dal tecnico nerazzurro in conferenza stampa – in vista del derby d’Italia contro l’Inter – sembrano tanto avere un sapore dolciastro nei confronti del danese. “Stiamo impostando Christian per tirargli fuori il meglio in quella posizione”, ha ammesso Conte parlando di Eriksen nel ruolo di regista.

LEGGI ANCHE >>> Pirlo presenta Inter-Juventus: “Io allenatore grazie a Conte, ma non firmo per il pari”

“Con noi ha giocato interno, trequartista, ora sta provando lì. Avere un calciatore che può ricoprire varie posizioni può essere utile”, la chiosa sull’argomento. Una mano tesa da parte di mister Antonio, in attesa di capire cosa succederà da qui alla fine del calciomercato.