Se la Juventus dice no al bomber da trecento gol

Andrea Pirlo dà indicazioni
Andrea Pirlo (Getty Images)

La ricerca dell’attaccante per la Juventus continua: Milik sfumato, Scamacca bloccato e i bianconeri chiudono al bomber da trecento gol

Date dei gol alla Juventus. I bianconeri continuano la loro caccia all’attaccante, ma Paratici è ancora lontano dal concludere un’operazione. Sfumato Milik, andato al Marsiglia, più lontano Llorente, destinato all’Udinese, restano in piedi le ipotesi Scamacca e Pellè. Per il primo c’è da fare i conti con il Sassuolo che vuole la cessione a titolo definitivo, ora o a fine stagione, e la concorrenza del Parma pronto a spendere complessivamente 20 milioni.

Per l’attaccante di rientro dalla Cina, invece, sono i dubbi tecnici a non far decollare la trattativa. Quelli che non ci sono per Edin Dzeko, tornato improvvisamente obiettivo possibile. La rottura con Fonseca fa parlare di addio alla Roma anche se i capitolini avrebbero poi poco tempo per trovare un sostituto ed al momento è più probabile un esonero dell’allenatore.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Edin Dzeko si lamenta
Edin Dzeko (Getty Images)

Juventus, no a Dzeko: bomber dai costi troppo alti

Edin Dzeko sarebbe il nome ideale per Pirlo, ma non arriverà (salvo sorprese) alla Juventus. Il motivo è da ricercare anche nel suo lauto ingaggio: 7,5 milioni di euro fino al 2022, una cifra troppo alta anche per la società bianconera.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, torna a stuzzicare Isco: il Real Madrid fa sconti

Così il bomber da trecento gol in carriera, se dovesse lasciare la Roma, planerà su altri lidi: West Ham e Wolverhampton si sono già fatte avanti, senza però convincere il calciatore. Tutto in sospeso come il mercato della Juve alla ricerca di un attaccante: quello da trecento gol sembra essere troppo anche per i campioni d’Italia.