Gomez dice addio all’Atalanta

Gomez perplesso
Gomez (Getty Images)

Tutto fatto per il trasferimento di Alejandro Gomez al Siviglia: il Papu lascia Bergamo dopo sette anni e riparte dalla Spagna

Baila come il Papu: la impareranno a Siviglia questa canzone simpatica, era la colonna sonora della serenità che si viveva all’interno dello spogliatoio dell’Atalanta. Poi qualcosa è accaduto e oggi Alejandro Gomez si prepara a salutare tutti dopo sette splendidi anni. Il capitano e bandiera dei nerazzurri ripartirà dalla Spagna. Tutto fatto col Siviglia, affare da 6 milioni più bonus, al calciatore ingaggio fino al 2024. Nessuna italiana è riuscita ad accontentare l’Atalanta, nell’era del Covid si è scelto di non svenarsi per un giocatore seppur forte ma di 33 anni. Gomez, così, saluterà la Serie A per la seconda volta.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

 

 

gomez atalanta percassi
Gomez e Percassi (Getty Images)

Gomez va al Siviglia: i dettagli

Il club spagnolo ha convinto Gomez dal punto di vista economico e non solo. Il Papu ha capito che il Siviglia ha realmente bisogno di uno come lui, serve un giocatore offensivo, di qualità, che possa incidere nello sviluppo della manovra. All’Atalanta, l’argentino era un riferimento. Costerà 6 milioni più bonus (per un totale di circa 8), alla fine s’è ridotta la forbice tra domanda e offerta tra i club, il vero ostacolo alla fumata bianca. Adesso ci sono le intese e mancano solo le firme: arriveranno ad ore.

LEGGI ANCHE >>> Dove può giocare Zaccagni nel Napoli? 

Gomez saluta dopo le incomprensioni con Gasperini. Il 1 dicembre l’inizio della fine con la sfida Champions contro il Midtjylland che diventa la notte di non ritorno. Gomez viene escluso per la gara di Udine, poi torna in campo, poi smette di essere convocato, vive al centro dei rumors – ricordate la polemica con Striscia? – e si sfoga sui social per avere i tifosi dalla sua parte. Disse: “Vi spiegherò tutto quando andrò via”. Tra poco sarà anche l’ora della (sua) verità.