Napoli, ultimatum del patron De Laurentiis a mister Gattuso

Rino Gattuso pensieroso
Gennaro Gattuso (Getty Images)

Rino Gattuso e Aurelio De Laurentiis non sono stati mai così lontani, colpa dei risultati altalenanti del Napoli. Il patron vuole vittorie e bel gioco, altrimenti sarà esonero

Le strade di Gattuso e del Napoli potrebbero separarsi, almeno a questo starebbe pensando il presidente del club, Aurelio De Laurentiis. In particolare la sconfitta in Supercoppa contro la Juventus e il tracollo di Verona, avrebbero fatto capitolare gli eventi, tanto che adesso si valuta seriamente un cambio sulla panchina azzurra.

Dalla stretta di mano che sembrava una firma in calce sul nuovo contratto, a una situazione di possibile rottura, il passo è stato breve. L’allenatore e il presidente azzurro sono sempre andati d’amore e d’accordo, ma adesso serve dare un’accelerata alla stagione del Napoli, fin qui troppo altalenante.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Aurelio De Laurentis in tribuna
Aurelio De Laurentiis (Getty Images)

Spezia, Parma e Genoa ultime chiamate per Gattuso: De Laurentiis vuole un Napoli bello e vincente

Secondo Carlo Alvino, giornalista molto vicino alle vicende dei partenopei, Gattuso è ad un bivio. Le prossime partite, certamente alla portata del Napoli, potrebbero essere decisive per il futuro dell’allenatore. Spezia, Parma e Genoa rappresentano la prova da non fallire per risalire la classifica e dimostrare che i partenopei possono giocarsi il titolo in questo campionato senza un vero padrone. De Laurentiis aspetta e valuta, ma un tris di successi potrebbe anche non bastare perché il presidente vuole vedere pure bel gioco da parte della sua squadra.

LEGGI ANCHE >>> Non solo Benitez: tutti gli allenatori liberi per il Napoli

Nel caso in cui mister Gattuso dovesse continuare a deludere, sarebbero già tanti gli allenatori sul taccuino del presidente, che sta iniziando a sondare nuove strade. Nelle ultime ore si è parlato di Benitez, ma non sarebbe da escludere neppure un altro clamoroso ritorno come quello di Sarri. Al momento è libero anche Spalletti, però, se si proseguisse fino al termine della stagione con il tecnico di Corigliano Calabro, sarebbe probabile una virata su De Zerbi o Juric, attualmente impegnati con Sassuolo e Verona.