Caso Suarez, interviene la FIGC: chiesti gli atti alla Procura di Perugia

Luis Suarez si dispera
Luis Suarez (GettyImages)

Un nuovo episodio del caso Suarez emerge in queste ore, stavolta interviene nella questione anche la Procura Federale della FIGC.

E’ emersa cosi una nuova puntata del caso Luis Suarez, che continua a tenere banco anche a distanza di ormai molto tempo dalla sua emersione. La polemica, ma anche il caso in sé che resta al centro dell’attenzione mediatica e che nelle ultime ore ha visto l’emersione di un nuovo episodio.

Ad entrare in gioco, questa volta, è la Procura Federale che avrebbe chiesto gli atti al Procuratore della Repubblica di Perugia per le esigenze del procedimento disciplinare sportivo.

Il tutto, però, non avrebbe trovato il via libera da parte del procuratore Cantone, come spiegato proprio da un comunicato rilasciato proprio dalla Figc in merito alla questione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Caso Suarez, niente atti alla FIGC fino alla fine del caso

La procura federale non potrà visionare gli atti fino alla fine dell’indagine che, al momento, è ancora in corso. Una decisione presa dal dott. Cantone, che al momento gestisce insieme alla procura di Perugia tutta la questione.

Il segreto istruttorio, dunque, sarebbe alla base della decisione di Cantone. Il tutto, ovviamente, è rimandato ma è chiaro che la procura Federale avrà modo più avanti di poter visionare gli atti.

LEGGI ANCHE >>> Ibrahimovic chiarisce: no al razzismo ma che frecciata a Lukaku

“Tanto rilevato è evidente che la Procura federale della Figc, in base alle norme delle leggi dello Stato e del vigente Codice di Giustizia Sportiva non può che rispettare le determinazioni dell’Autorità giudiziaria ordinaria”, ha chiosato la Federazione nel comunicato.