Niente Dzeko, l’Inter si rifà subito: doppio accordo

Giuseppe Marotta sorride
L'amministratore delegato dell'Inter, Giuseppe Marotta (Getty Images)

L’Inter abbandona la pista Dzeko ma riesce a finalizzare due trattative in piedi da mesi: doppio accordo raggiunto

Non è andato in porto lo scambio Dzeko-Sanchez: dopo ore convulse, Inter e Roma hanno capito che far quadrare i conti dell’operazione era impossibile. Per un affare che sfuma, due che i nerazzurri hanno ormai portato a termine. Trattative in questo caso molto lunghe che vanno avanti da mesi e che finalmente sono arrivate al punto conclusivo: accordo raggiunto per il rinnovo di Lautaro Martinez e Alessandro Bastoni. Più facile l’intesa con il difensore che firmerà un contratto fino al 2025 con ingaggio da 2,5 milioni di euro più bonus. Un riconoscimento a quanto di positivo ha fatto il 21enne in queste due stagioni.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Abbraccio Lautaro Martinez Bastoni
Abbraccio tra Lautaro Martinez e Bastoni (Getty Images)

Inter, rinnova Lautaro Martinez e la clausola scompare

Più difficile, invece, è stata la trattativa per il Toro: dopo mesi di tira e molla si è arrivati alla quadra. Lo scrive la Gazzetta dello Sport secondo cui l’argentino firmerà un contratto fino al 2024 con ingaggio da 4,5 milioni di euro. Un bel salto rispetto all’attuale stipendio, ma ovviamente un compromesso rispetto ai 7,5 milioni che chiedeva l’entourage del calciatore.

LEGGI ANCHE >>> Inter, sfuma Dzeko: le mosse last minute di Marotta e Ausilio

Aspetto fondamentale della trattativa la scomparsa della clausola da 111 milioni di euro. Non ci sarà nel nuovo accordo che avrà impatto a partire dalla prossima stagione. C’è l’intesa tra Lautaro Martinez e l’Inter, ora bisognerà aspettare i passaggi formali e la formalizzazione dell’accordo che ci sarà più avanti.