Ribery l’italiano: “Sono pronto a restare alla Fiorentina”

ribery seduto
Frank Ribery (Getty Images)

Franck Ribery ha parlato ai microfoni di Sky al termine della partita giocata contro il Torino e ha rilasciato dichiarazioni importanti riguardo al futuro.

La gara di campionato contro il Torino è appena terminata, la sua Fiorentina è andata ad un passo da una vera e propria impresa, ovvero vincere con due uomini in meno. È andata male, il pareggio di Belotti all’88’ ha infranto i sogni della Viola di continuare nella serie di vittorie. Il gol di Ribery non varrà 3 punti, ma “solo” 1, anche se probabilmente di più dal punto di vista emotivo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Il fuoriclasse francese è stato intercettato dai microfoni di Sky Sport e ha dovuto rispondere a domande sulla partita, ma anche sul suo futuro. Tutto prevedibile, considerata l’età del calciatore, ormai 37enne, e la data di scadenza del contratto con l’attuale squadra, nel Giugno 2021.

LEGGI ANCHE >>> Il Milan non molla: dalla Spagna un esterno per Pioli

Presi in considerazione gli ultimi due fatti risulta sorprendente la dichiarazione di Ribery, il quale, dopo aver detto di trovarsi bene con società e tifosi, ha aggiunto: “Se resterò? Sono pronto e a disposizione, la domanda deve essere fatta alla società”. Una buona notizia per una squadra a cui può far molto comodo un campione del suo livello.