Roma, cosa si diranno (e cosa no) Dzeko e Fonseca

Dialogo tra Dzeko e Fonseca
Fonseca e Dzeko (Getty Images)

Appuntamento questa mattina per l’incontro tra Paulo Fonseca ed Edin Dzeko: la Roma spera nella pace per lo sprint Champions

Una tregua, magari armata, per il bene della squadra. Fonseca e Dzeko, finito il mercato, sono spalle al muro: la soluzione è una sola, mettere da parte le frizioni e andare avanti insieme fino a giugno, per poi dirsi addio. La mancata cessione del bosniaco, resa impossibile da poco tempo  a disposizione, ingaggio e difficoltà a trovare un sostituto, mette i due contendenti davanti alle proprie responsabilità: né il tecnico, né l’attaccante ora possono continuare nel muro contro muro.

Alla mediazione sta lavorando da giorni Pinto ed oggi è il giorno verità: faccia a faccia tra i due per dirsi quello che si devono dire e non dirsi quello che non possono dirsi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Fonseca e Dzeko
Fonseca e Dzeko (Getty Images)

Roma, atteso l’incontro Dzeko-Fonseca: i dettagli

Nell’incontro in programma questa mattina a Roma, Dzeko e Fonseca si diranno che dovranno andare avanti insieme perché alternativa non ci sono. Convivenza forza, con le problematiche che hanno caratterizzato gli ultimi mesi che dovranno essere ‘nascoste sotto il tappeto’.

LEGGI ANCHE >>> Roma, il piano di Fonseca con e senza Dzeko

Non una pace, perché il rapporto tra i due non è mai stato sereno e magari questo i due non se lo diranno oggi, davanti a Pinto che sta facendo opera di mediatore. Una ricucitura che ha già avuto un primo effetto: Dzeko è tornato ad allenarsi con il gruppo e sarà tra i convocati per la Juventus. Poi toccherà alla questione fascia di capitano: tornerà sul braccio del numero 9? Anche questo si diranno i due nell’incontro che segnerà uno spartiacque nella stagione della Roma.