Coppa Italia, la cronaca di Juventus-Inter 0-0

Lautaro e Demiral in azione
Juventus-Inter (GettyImages)

Alle 20.45 luci accese allo Stadium di Torino per il ritorno delle semifinali di Coppa Italia, si affrontato Juventus ed Inter.

La Coppa Italia entra nel vivo. Stasera il primo dei due match da quali emergeranno le finaliste dell’edizione di quest’anno della Coppa Italia. Di fronte si trovano Juventus ed Inter, entrambe intente a portare a casa un risultato importante e che possa sancire il raggiungimento di uno step decisivo per la stagione.

Soprattutto l’Inter, uscita in malo modo dalla Champions League, ha voglia di rifarsi proprio nella coppa nazionale e quella contro i bianconeri è un’occasione ghiotta per provare ad alimentare la stagione.

Vero è, però, che quella dei nerazzurri è una strada tremendamente in salita. La gara di andata, infatti, ha visto i ragazzi di Antonio Conte cadere sotto i colpiti della Juventus di Pirlo. Una situazione che, insomma, sarà tutta da ribaltare per gli ospiti.

Serieanews.com vi offre la cronaca in diretta del match, con tutte le azioni salienti, visibile in basso.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus-Inter, le probabili scelte

Pirlo dovrebbe optare per una linea di trequarti composta da Chiesa, Bernardeschi e Kulusevski, con Cristiano Ronaldo a comandare l’attacco in una sorta di 4-2-3-1. Servirà, ovviamente, grande equilibrio ai bianconeri per tenere a bada la compagine avversaria. Sicura l’assenza di Arthur (oltre a quella di Dybala).

Di contro c’è l’Inter che, come detto, deve andare a ribaltare il risultato e proprio per questo è probabile che ci si affidi ad una formazione d’assalto. Possibile, dunque, il classico 3-5-2 con Lautaro e Lukaku a comandare l’attacco di Antonio Conte. Equilibrio, ma al tempo stesso gran propensione offensiva.

Una sfida, quella di stasera, aperta ovviamente ad ogni risultato. La Juventus parte con il vantaggio dell’andata, ma la stessa Coppa Italia ha dimostrato nella sua storia che tutto può essere ribaltato. Lukaku da una parte, Cristiano Ronaldo dall’altra, sfida tra i due leader che al momento stanno trascinando le rispettive squadre anche in campionato.