L’ex che non tutti ricordano salterà Napoli-Juventus

La Juventus festeggia la doppietta di Cristiano Ronaldo contro l'Inter
Cristiano Ronaldo, attaccante Juventus, festeggiato dai suoi compagni (Getty Images)

Roberto Baronio, collaboratore di Pirlo alla Juventus ed ex allenatore della Primavera del Napoli, è stato squalificato per due turni

Assente a sorpresa sabato al Maradona. Non ci sarà, accanto ad Andrea Pirlo, il suo amico e stretto collaboratore Roberto Baronio, vecchia (e recente) conoscenza del Napoli. L’ex regista di Brescia, Reggina e Lazio, infatti, è stato appena squalificato per due turni dal Giudice Sportivo per aver “contestato una decisione arbitrale” in occasione dell’ultima partita che la Juventus ha giocato e vinto in casa contro la Roma. Baronio, dunque, non potrà sedersi in panchina al Maradona. Un assenza che non farà troppo rumore, anche se il suo è un lavoro prezioso, per Pirlo, sia in settimana che durante la partita. Si tratta di un ex che mancherà: Baronio, infatti, ha allenato la Primavera del Napoli. Tra i gioielli che con lui si sono esaltati c’è Gaetano, classe 2000, oggi in prestito in Serie B alla Cremonese.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ronaldo esulta
Ronaldo (Getty Images)

Juventus, Baronio squalificato: le decisioni del Giudice Sportivo

Baronio ha allenato per un anno e mezzo la Primavera del Napoli ottenendo buoni risultati (il primo anno) prima dell’esonero a fine 2019. In estate è stato chiamato da Pirlo per comporre lo staff tecnico della Juventus – i due si conoscono da giovanissimi e hanno condiviso diverse esperienze lavorative – ma sabato, da ex, non potrà esserci. La motivazione del giudice sportivo è chiara: “Al 45′ Baronio ha contestato una decisione arbitrale rivolgendo al direttore di gara un’espressione insultante“. 

LEGGI ANCHE >>> Mauro Icardi di nuovo in Serie A, ma non alla Juventus

Il riferimento è alla partita di sabato contro la Roma, partita che la Juventus ha condotto col punteggio di 2-0. Oltre alle due giornate di Baronio, lungo è l’elenco degli squalificati per la 21esima giornata di campionato. Salteranno la prossima Amrabat della Fiorentina, Badelj del Genoa, Calabria del Milan, Faraoni del Verona, Ferrari del Sassuolo, Ionita e Improta del Benevento, Svanberg del Bologna, Toloi dell’Atalanta, Tonelli della Sampdoria e Zacagni del Verona.