Gattuso a rischio esonero: battuta glaciale su De Laurentiis

Gattuso richiama la squadra
Gattuso Atalanta-Napoli (GettyImages)

Rino Gattuso, allenatore del Napoli, ha commentato la sfida contro l’Atalanta, che ha decretato l’eliminazione della squadra azzurra dalla Coppa Italia.

Il tecnico azzurro è apparso piuttosto sereno ai microfoni della RAI, commentando la semifinale di ritorno di Coppa Italia. Il Napoli non è riuscito a evitare la sconfitta nonostante un discreto secondo tempo: “Potevamo fare molto meglio sui tre gol. Nel primo tempo nettamente migliore l’Atalanta, poi dopo li abbiamo tenuti là e abbiamo riaperto la partita. La terza rete ci ha tagliato le gambe. Dopo 20′ andare sotto di due reti… La squadra ha avuto la forza dir agire. Bisogna guardare avanti e tenere la testa su, riuscendo a trovare entusiasmo. In questo momento l’abbiamo a tratti. Osimhen? 94 giorni fermo non è facile entrare dal 1′. Ha fatto cose buone, gli manca lo scatto che è la sua dote principale. Dobbiamo dargli minutaggio e farlo rientrare il prima possibile. Politano in questo momento è in buone condizioni, dà la superiorità numerica”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Gattuso verso la Juventus parla anche di De Laurentiis

Gattuso serio
Gattuso Napoli (GettyImages)

“Noi in questo momento dobbiamo ripartire. Oggi abbiamo giocato in difesa con due centrali che non hanno mai giocato insieme. Dobbiamo fare i complimenti ai ragazzi. Dobbiamo tenere l’entusiasmo su. Sabato è una partita difficile, ma tutte le sono. Gli stimoli vengono a giocare contro la Juventus, ma il problema adesso è recuperare gente. De Laurentiis era allo stadio? Non ci ho parlato, non ha detto nulla“.

LEGGI ANCHE >>> Coppa Italia, Atalanta-Napoli 3-1: serata di gloria per Pessina, Dea in finale!