Klopp e il Liverpool in crisi per ‘colpa’ di Koulibaly

Koulibaly palla al piede
Koulibaly (Getty Images)

In Inghilterra raccontano del rapporto teso tra Klopp e il Liverpool: tra i motivi anche il mancato arrivo di Koulibaly

C’è sempre un motivo che scatena il caos. Il rapporto tra Jurgen Klopp e il Liverpool, che sembrava solido, rischia di sciogliersi a causa del mercato, di divergenze e di distante – al momento – incolmabili. La crisi ha penalizzato anche un club come quello inglese, che in estate ha dovuto fare i conti (in tutti i sensi) con le proprie possibilità. Klopp aspettava Koulibaly e il Liverpool ha acquistato altri difensori. Si spiega così, a quanto pare, il freddo tra le parti di questi giorni, in un rapporto che sembra compromesso, come raccontato dal quotidiano The Sun. Si legge di “frustrazione” da parte del tecnico tedesco per il mancato arrivo in estate di Koulibaly. Il motivo? Troppi i 100 milioni di sterline richiesti da De Laurentiis per cedere il suo centrale. Klopp non l’ha presa benissimo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

 

Juventus Demiral Liverpool
Klopp (GettyImages)

Klopp voleva Koulibaly al Liverpool

Ce ne saranno altre, di cause, alla base delle difficoltà del Liverpool, quarto in classifica, a dieci punti dal Manchester City primo, distante dagli standard di rendimento di un tempo. Ma dall’Inghilterra traspare un malumore che ha radici profonde. Klopp voleva Koulibaly e non ha accettato la scelta della società di virare altrove le proprie attenzioni per evitare un investimento così ingente. Il Liverpool ha ingaggiato Davies e Kabak, due giovani, di buon valore, ma nessuno in grado di garantire, nell’immediato, lo stesso rendimento di Koulibaly. Il centrale senegalese piace da tempo a Klopp e il Liverpool lo segue da diverse sessioni di mercato.

LEGGI ANCHE >>> Gasperini ne ha perso un altro e Gattuso esulta 

Stavolta l’affare sembrava possibile anche perché De Laurentiis aveva aperto alla sua cessione. Ma serviva l’offerta giusta per acquistarlo, quella che il Liverpool ha deciso di non proporre. Cosa accadrà in futuro? Nessuno, al momento, lo sa. Klopp va avanti per la sua strada, ci sono tante competizioni in cui fare bene, poi a fine stagione ci sarà il bilancio per valutare le possibilità. Che saranno tante.