La Juventus ha in pugno il trequartista: accordo sul prezzo

Andrea Pirlo sorride
Pirlo (Getty Images)

La Juventus ha in pugno il trequartista: accordo già stabilito sul prezzo per il trasferimento in bianconero

Lo sguardo è già al futuro, all’estate quando anche la Juventus dovrà valutare eventuali rinforzi per la propria rosa. Tutte le squadre sono migliorabili e lo è anche quella bianconera che proprio a centrocampo ha bisogno di forze nuove. Lì dove Rabiot e Ramsey non hanno mai pienamente convinto, dove Arthur si è fermato per infortunio e dove Bentancur non ha ancora avuto quel salto di qualità che da lui ci si aspettava.

Così in estate dovranno arrivare rinforzi: sia già pronti, fermo restando la necessità di fare i conti con la crisi economica, sia giovani pronti al grande salto. Tra questi ce n’è uno che la Juventus potrebbe prendere subito con l’accordo già stabilito sul prezzo. Si tratta di Hamed Junior Traorè, trequartista del Sassuolo, scuola Empoli. L’ivoriano è al suo secondo anno di Serie A e sta già dimostrando di avere le qualità per imporsi in una big. Del resto la Juventus lo aveva già adocchiato, stabilendo – come rivelato dal suo agente a CMIT TV – un prezzo per il suo acquisto dal Sassuolo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Traorè in campo
Hamed Traorè (Getty Images)

Juventus, per Traorè prezzo già fissato

Hamed Traorè, classe 2000, è un centrocampista in grado di giocare da trequartista ma anche da esterno. Un ruolo che potrebbe essere ideale per la Juventus che proprio in quella parte di campo non ha molte alternative. Il suo nome è stato rilanciato oggi dal Corriere dello Sport in ottica bianconera: con il Sassuolo, infatti, c’è già l’accordo per l’eventuale trasferimento a prezzo stabilito. I neroverdi dovranno riscattarlo dall’Empoli per circa 15 milioni di euro a fine stagione, poi toccherà alla Juve decidere: se i bianconeri lo vorranno potranno acquistarlo spendendo la cifra già concordata.

LEGGI ANCHE >>> Inter-Juventus, il duello prosegue sul mercato: al centro il talento tedesco

Un’idea che stuzzica Paratici alla ricerca di linfa verde da inserire in rosa: Traorè potrebbe essere il nome giusto soprattutto se in questo finale di stagione dovesse confermare i progressi mostrati fin qui. Due gol e un assist da quando, dopo una prima parte di stagione da comprimario, De Zerbi lo ha promosso titolare. Fiducia ripagata da Traorè e ora c’è la Juventus.