Niente Champions: Pirlo fa la conta, in cinque a rischio per il Porto

Pirlo preoccupato
Andrea Pirlo (Getty Images)

La Juventus fa i conti con l’emergenza infortuni: in cinque rischiano di non farcela per la gara Champions contro il Porto

No, Pirlo non vive il miglior momento della stagione. Il ko di Napoli ha allontanato la Juventus dal primo posto, gli infortuni preoccupano in vista del ritorno della Champions. Due mesi di attesa, ora torna finalmente la competizione più importante per club: i bianconeri vogliono recitare un ruolo da protagonista, proprio nella stagione in cui non tutti ripongono fiducia nelle possibilità europee della squadra. A rendere più difficile il cammino continentale il momento in cui arriva la prima sfida contro il Porto: avversario abbordabile, che non vive un periodo sereno, ma che diventa più complicato se lo affronti in piena emergenza.

Lo è, soprattutto a centrocampo, per la Juventus: sono in 5 i calciatori che non saranno disponibili per la sfida in Portogallo o che si presenteranno in condizioni precarie. Assenze che si concentrano soprattutto sul centrocampo e mettono nei guai Andrea Pirlo che valuta come venire fuori da questo momento di difficoltà. Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Paulo Dybala riscaldamento
Paulo Dybala (Getty Images)

Juventus, emergenza infortuni: da Cuadrado a Dybala

Si parte da chi in Champions sicuramente non ci sarà: Cuadrado non conosce ancora l’entità dell’infortunio rimediato contro il Napoli, ma si tratta di un problema che comunque lo terrà fuori dai giochi mercoledì. Quando potrà assistere alla partita con un altro assente: Arthur. Il brasiliano ha un problema di calcificazione e non sa ancora quando potrà tornare in campo. Lì dove potrebbe esserci stringendo i denti Ramsey: l’infortunio è quasi superato, ma il gallese non potrà essere al meglio. Come non lo sarà McKennie: tenuto inizialmente in panchina con il Napoli, l’americano ha un problema all’anca e dovrà essere utilizzato con attenzione.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, il messaggio di Ronaldo ai suoi compagni di squadra

Poi c’è l’assente di lunga data: Paulo Dybala. Prima Inter, poi Napoli sembravano essere le partite per il suo ritorno, almeno tra i convocati. Niente di tutto questo. La Joya è rimasta alla Continassa a lavorare anche perché giovedì ha accusato un dolore che ha rimandato il suo ritorno. Contro il Porto? Probabile, ma sempre non al massimo della forma e non certo per partire dal primo minuto.