Napoli, che tracollo: pessima prestazione contro il Granada

Napoli Granada sedicesimi europa league
Insigne (GettyImages)

Napoli battuto dal Granada nell’andata dei sedicesimi di Europa League: per ribaltare il risultato servirà un altro volto tra una settimana

Il return match del “Maradona” per scrivere una serata magica della propria storia e raggiungere la qualificazione per gli ottavi di finale di Europa League. Non restano alternative al Napoli di Gennaro Gattuso per estromettere dalla seconda competizione europea il Granada. Gli spagnoli hanno sfruttato il “fattore campo” per superare la formazione partenopea che nella partita di ritorno in programma fra una settimana dovrà vincere con tre reti di scarto per avanzare al turno successivo.

La sfida de “Los Carmenes” non ha regalato troppe soddisfazioni a Insigne e compagni. L’avvicinamento alla gara era stato di per sé complicato a causa della lunga lista degli assenti con cui Gattuso ha dovuto fare i conti. Il primo tempo andato in Andalusia è stato anche peggio perché si è trasformato in quello che gli spagnoli chiamano “pesadilla”, incubo, molto presto.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Napoli Granada sedicesimi europa league
Fabian Ruiz (GettyImages)

Napoli, sconfitta a Granada nei sedicesimi: serve un’impresa per superare il turno di Europa League

Alla squadra di Diego Martinez è bastato un tempo, il primo, per mettere in ghiaccio il risultato. La formazione andalusa è partita con le idee chiare e il Napoli ha risentito del piano di gioco organizzato del Granada.

I partenopei hanno subito due gol nello spazio di due minuti, tra il 19′ e il 21′. Gli spagnoli hanno sbloccato il punteggio con Yangel che ha battuto Meret avventandosi sul cross dalla destra di Kenedy. Quest’ultimo si è poi posto in proprio nell’azione del secondo gol e ha capitalizzato un contropiede ben orchestrato da Machis.

Il Napoli ha provato a imbastire l’operazione risalita già nel secondo tempo, durante il quale si è giocato pochissimo, complici le tantissime interruzioni e l’atteggiamento del Granada che ha amministrato la gara senza accusare troppe difficoltà. Anzi, alla fine sono stati ancora i padroni di casa a sfiorare il tris con Yangel Herrera.

LEGGI ANCHE >>> Crollo Napoli, rivolta contro Gattuso: “Subito esonero!”

Il risultato complica e non poco il piano di Gattuso in vista del ritorno. Il tecnico avrà una settimana di tempo per tentare di recuperare qualcuna delle pedine sulle quali non ha potuto contare a “Los Carmines”. Appare tuttavia una possibilità molto remota. Servirà comunque ben altro Napoli per rimettere in piedi il discorso qualificazione.