Rivoluzione Cagliari: il ribaltone va oltre la panchina

eusebio di francesco
Eusebio Di Francesco (Getty Images)

Dopo l’ennesimo risultato negativo sembra sempre più vicino il momento del ribaltone. A cambiare non sarebbe però solo l’allenatore.

14 sconfitte in 23 partite, di cui l’ultima con il Torino avversario per la conquista della salvezza, l’avventura di Di Francesco come allenatore del Cagliari è ormai agli sgoccioli. La società è convinta che sia giunto il momento per un cambio di rotta. Molte voci, ancora poche ufficiali, ma a cambiare dovrebbe essere ben più del semplice allenatore all’interno della società rossoblu.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Si guarda alla cosiddetta “big picture”, la visione d’insieme che richiama anche cambiamenti a livello dirigenziale. Andando per gradi, il primo nome accostato al Cagliari come possibile, se non probabile sostituto di Di Francesco è l’ex Spal Leonardo Semplici, il quale accetterebbe solo se gli fosse data la possibilità di lavorare con tutto il suo staff.

Il Cagliari punta forte sul ritorno di Stefano Capozucca come dirigente

stefano capozucca
Stefano Capozucca (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Inter, le parole di Zhang che fanno tremare i tifosi

Come detto le voci e i nomi sono molti, poche sono le notizie ufficiali. È noto però, fonte ‘Sky Sport’, che gli isolani stanno lavorando per il ritorno di Stefano Capozucca, un passato da dirigente proprio del Cagliari, un uomo in grado di “riportare idee nuove”, un cambio di passo necessario in termini di programmazione a breve e lungo termine, visti i deludenti risultati di questa stagione.