La Juve di Pirlo si rifà sotto, Crotone asfaltato nel segno di Cr7

Juventus e Crotone in campo
Juventus-Crotone (GettyImages)

Vittoria importante per la Juventus che stende il Crotone e si porta al terzo posto in classifica, il tutto nel segno del solito Ronaldo. 

Che la Juventus volesse proporsi in maniera convincente per la corsa Scudetto, lo si era capito già da qualche settimana. La squadra di Pirlo, dopo un iniziale momento di tentennamento, ha trovato la strada giusta, riuscendo a mettere dentro delle vittorie importante e raccogliendo punti decisivi. Compresa, ovviamente, la vittoria in Supercoppa che ha sancito anche la vittoria del primo trofeo sulla panchina bianconera per Andrea Pirlo. L’ultima sconfitta contro il Napoli ha gettato, di fatto, un po’ di ombre che sono andate addensandosi con la sconfitte in Champions contro il Porto.

Ecco perchè il successo contro il Crotone serviva proprio a spazzare via le nubi, ma soprattutto rifarsi sotto in maniera considerevole anche per la lotta Scudetto, seppur con un Inter nettamente in distacco rispetto alle inseguitrici. La Vecchia Signora non ha tradito le aspettative, portando a casa un sonoro 3-0. Troppo facile contro il Crotone? Difficile dirlo, visto che in una stagione del genere ogni match racchiude in sé tanti rischi. E cosi anche lo Squalo, seppur ultimo in classifica, avrebbe potuto dare filo da torcere.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI

Juventus e Crotone in campo
Juventus-Crotone (GettyImages)

Juve vincente e c’è il solito Cr7

La differenza di valore sul campo è stata evidente fin da subito, al netto del grande agonismo messo in campo dalla squadra calabrese soprattutto nel primo tempo. Eppure, la Juventus non mai parsa in condizione di poter farsi sorprendere in qualche modo. Quando poi dalla tua parte hai un certo Cristiano Ronaldo, tutto sembra più semplice. E cosi è stato proprio il portoghese a trascinare i bianconeri nel primo tempo, con una doppietta. Bravo il portoghese a sfruttare le occasioni create per lui dai compagni, e cosi il terzo tempo sul 2-0 ha strappato gli applausi virtuali del suo pubblico.

LEGGI ANCHE >>> “Pirlo poteva allenare il Crotone!”, svelato il singolare retroscena

Nella ripresa, poi, la Juve ha tenuto assolutamente botta, rischiando pochissimo di fronte ad una squadra che ha ancora tanto da lavorare per salvarsi. Il Crotone di Stroppa, di fatto, non ha mai dimostrato di poter anche solo provare a mettere in difficoltà gli avversari.

E cosi ci ha pensato McKennie nel finale a chiudere i giochi firmando il 3-0. La Juve, ora, è al terzo posto in classifica con soli quattro punti di ritardo rispetto alla Milan, 8 dietro l’Inter. Per il Crotone invece, sembra davvero notte fonda.

CLASSIFICA AGGIORNATA

Inter 53
Milan 49
Juventus 45*
Roma 44
Lazio 43
Atalanta 43
Napoli 40*
Sassuolo 35
Verona 34
Sampdoria 30
Genoa 26
Bologna 25
Udinese 25
Fiorentina 25
Benevento 25
Spezia 24
Torino 20
Cagliari 15
Parma 14
Crotone 12

* Una partita in meno