Inzaghi fa dietrofront ed ammette che la Lazio non è pronta

Simone Inzaghi dà indicazioni
Simone Inzaghi (GettyImages)

Simone Inzaghi ha analizzato la partita nel post partita, soffermandosi ovviamente sugli errori dei suoi contro il Bayern Monaco.

Una sconfitta larga, pesante, quella subìta dalla Lazio di Simone Inzaghi contro il Bayern Monaco. Un 1-4 che fa male a tutto l’ambiente, soprattutto per come è arrivato, con i tanti errori commessi dai biancocelesti che di fatto hanno compromesso risultato e qualificazione. Questione di mentalità? Può essere, visto che erano anni che la Lazio non si trovava a giocare un match cosi importante come un ottavo di Champions contro la squadra campione del mondo. Ed allora possibile che in casa biancoceleste siano sopraggiunti problemi legati proprio all’approccio ad un match di questo tipo.

Non sarà facile da digerire nemmeno per Simone Inzaghi, vistosamente amareggiato nel post partita. Il tecnico biancoceleste ha ammesso gli errori, puntando il dito anche contro l’arbitro per un presunto rigore non concesso alla sua squadra. Un’analisi, quella del tecnico, che ha posto fin da subito l’attenzione sui problemi di una squadra come la Lazio, che ha davvero sbagliato tanto, e spesso propiziando lei stessa i gol degli avversari.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Simone Inzaghi arrabbiato
Simone Inzaghi (GettyImages)

Lazio, Inzaghi ammette le difficoltà dei suoi

“Volevamo giocarcela, sicuramente abbiamo sentito troppo la gara. Siamo stati contratti, giocavamo contro i campioni del mondo. Su 4 gol, 3 ce li siamo fatti noi. Il primo gol che ci han fatto ha cambiato la gara, poi il rigore dell’1-1, ma ci servirà per il nostro percorso di crescita. Per determinate partite non siamo ancora pronti“, le parole molto amare dell’allenatore biancoceleste, che ha ammesso la necessità di un’analisi introspettiva per capire fino a che punto questa squadra può spingersi.

LEGGI ANCHE >>> La Lazio si inchina al Bayern, crollo fragoroso all’Olimpico

“Sull’1-0 c’era forse un rigore, ma certo che se ti fai tre gol da solo… I nostri errori hanno indirizzato la gara, il Bayern ha meritato di vincere ma gli episodi hanno complicato ancora di più la partita”, ha proseguito l’allenatore della Lazio, beccando cosi anche il direttore di gara.

Poi un passaggio finale anche su quella che sarà la gara di ritorno all’Allianz Stadium: “l ritorno andremo con più tranquillità, sapendo che il passaggio è compromesso. Ora pensiamo al campionato, per il ritorno c’è tempo”.