L’offerta che l’agente di Sarri presenterà a De Laurentiis

Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis (Getty Images)

Fali Ramadani incontrerà nei prossimi giorni Aurelio De Laurentiis: al Napoli verrà presentata un’offerta per una cessione

E’ previsto a breve un summit tra il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e il procuratore che rappresenta Maurizio Sarri, Fali Ramadani. Un incontro che non verterà sul tecnico toscano, o almeno non soltanto su di lui. In ballo ci sono diversi calciatori nella rosa azzurra che sono rappresentati dall’agente. Sicuramente il dibattito verterà su Nikola Maksimovic, in scadenza di contratto e per il quale la trattativa per il rinnovo non decolla.

Poi c’è Diego Demme, arrivato a gennaio 2020 e il cui futuro, anche in virtù del possibile cambio di allenatore per la prossima stagione, è ancora tutto da scrivere. Infine, si parlerà di Kalidou Koulibaly. Il difensore senegalese la scorsa estate è stato ad un passo dall’addio ma l’irremovibilità di De Laurentiis sulla valutazione del calciatore ha fatto sfumare le trattative con Manchester City e Paris Saint-Germain. Proprio per il 29enne ex Genk Ramadani potrebbe presentare una nuova offerta da parte di un top club europeo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Kalidou Koulibaly
Koulibaly (Getty Images)

Napoli, Ramadani porta l’offerta del Bayern per Koulibaly

Secondo quanto si legge su TuttoSport sulla scrivania di De Laurentiis nel giorno dell’incontro, Fali Ramadani presenterà l’offerta del Bayern Monaco per Kalidou Koulibaly. Una proposta ben al di sotto delle pretese del patron del Napoli. Si parla, infatti, di una proposta da 45 milioni di euro per l’acquisto del difensore senegalese.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, Italiano per il futuro? Il tecnico prende posizione

Resta da vedere quale sarà la risposta che arriverà dal numero uno del club partenopeo che lo scorso anno non scese molto dalla richiesta di 70 milioni di euro. Certo un altro anno in chiaro scuro per Koulibaly, la crisi Covid e l’anno in più sulla carte d’identità del calciatore potrebbero spingere il Napoli a rivedere la valutazione e abbassare le richieste. Se ne parlerà nell’incontro tra Ramadani e De Laurentiis, quando non è improbabile che la discussione cada anche su Sarri. Il tecnico che ha trasformato Koulibaly in un campione e che magari al senegalese farebbe piacere rincontrare, restando in azzurro.